Marte, manovra cruciale per le tre sonde dirette verso il pianeta

Scienze

Hope, Tianwen 1 e Mars 2020 hanno aggiustato la propria rotta, così da poter entrare nell’atmosfera marziana entro il prossimo febbraio

Prosegue senza intoppi il viaggio delle tre sonde dirette verso Marte. Come da programma, Mars 2020 della Nasa, Hope degli Emirati Arabi e la cinese Tianwen 1 hanno aggiustato la loro rotta, così da poter raggiungere il pianeta rosso entro il prossimo febbraio. Le missioni sono partite a luglio, a pochi giorni di distanza l’una dall’altra. Se andranno a buon fine, permetteranno alla comunità scientifica di ottenere delle preziose informazioni su Marte e progettare con maggiore efficacia le future missioni che porteranno l’uomo sul pianeta rosso.

 

Mars 2020 ha aggiustato la propria rotta con successo

 

La Nasa ha dichiarato che la manovra necessaria ad aggiustare la rotta di Mars 2020 è riuscita perfettamente. La sonda è stata lanciata il 30 luglio per portare su Marte il rover Perseverance; nel corso dei prossimi mesi sono previste altre quattro manovre di correzione della rotta, necessarie per permettere al veicolo spaziale di toccare il suolo marziano il 18 febbraio 2021, posandosi nel cratere Jezero. Qui il rover Perseverance cercherà eventuali segni di vita passata e raccoglierà dei campioni di rocce da riportare a Terra.

 

Prosegue il viaggio di Tianwen 1

 

Stando a quanto riportato dall’agenzia di stampa cinese Xinhua, anche la sonda Tianwen 1 ha aggiustato la propria rotta con successo. Il suo viaggio verso Marte è iniziato lo scorso 23 luglio, quando il razzo Lunga Marcia 5 è decollato dalla base di Wenchang, sull'isola di Hainan, per portarla in orbita. Se tutto andrà per il verso giusto, Tianwen 1 diventerà il primo veicolo cinese a entrare nell’orbita di Marte. L’obiettivo della missione è studiare l’atmosfera marziana, la struttura interna e la superfice del pianeta, con una particolare attenzione alle tracce della presenza di acqua e di eventuali segnali di forme di vita.

 

Esito positivo anche per la manovra della sonda Hope

 

Anche Hope è riuscita ad aggiustare con successo la propria rotta. La sonda degli Emirati Arabi Uniti è stata lanciata il 19 luglio, segnando l’inizio della prima missione interplanetaria intrapresa da un Paese arabo. L’obiettivo di Hope è fornire la prima mappa completa della meteorologia di Marte.

Scienze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24