Chi sono Robert Behnken e Douglas Hurley, gli astronauti a bordo della Space X

Scienze
©Getty

Rispettivamente classe 1970 e 1966, sono due veterani della Nasa. Entrambi sono stati selezionati nel 2000 e hanno volato in due missioni dello Shuttle. I due si sono incontrati vent'anni fa, l'anno della loro formazione presso l'agenzia spaziale americana, e da allora sono molto legati. A bordo della Crew Dragon, Behnken è responsabile dell'avvicinamento e dell'aggancio della capsula con la Stazione Spaziale Internazionale, mentre Hurley è il comandante della navetta

Sono due veri e propri veterani della Nasa Robert Behnken e Douglas Hurley, i due astronauti decollati sabato 30 maggio a bordo della Crew Dragon, la capsula della SpaceX diventata il simbolo che dopo nove anni restituisce agli Stati Uniti la capacità di portare uomini nello Spazio (FOTO). Non solo, ma il veicolo spaziale della società aerospaziale di Elon Musk sancisce in modo definitivo l'ingresso dei privati nello spazio (I PROGETTI VISIONARI DI ELON MUSK). Per la missione di portata storica sono stati scelti due astronauti di indubbia esperienza. Entrambi sono stati selezionati nel corpo astronauti della Nasa nel 2000 e hanno volato in due missioni dello Shuttle. I due si sono incontrati vent'anni fa, l'anno della loro formazione presso l'agenzia spaziale americana, e da allora sono molto legati.

La carriera di Robert Behnken

approfondimento

Space X, il lancio di Crew Dragon e i preparativi. FOTO

Robert Behnken, soprannominato Bob, 49 anni, è alla Nasa da quando ne aveva 30. Dopo i 18 mesi di addestramento e valutazione è stato assegnato a compiti tecnici nel Dipartimento delle operazioni Shuttle dell'Ufficio Astronauti per il supporto delle operazioni di lancio ed atterraggio al Kennedy Space Center in Florida. La sua prima missione spaziale arriva nel 2008, quando per la prima volta resta per 15 giorni nella Stazione Spaziale Internazionale in qualità di Specialista di missione. Due anni dopo partecipa alla missione STS-130. Durante i 13 giorni di permanenza nello spazio manovra il braccio robotico Canadarm2 e raggiunge la quota di 37 ore totali spese nello spazio aperto, all’esterno del veicolo. In entrambe le missioni ha volato con lo shuttle Endeavour. Behnken è sposato con l'astronauta della Nasa Megan McArthur.

La carriera di Douglas Hurley

Douglas Hurley, detto Doug, classe 1966, è stato selezionato come pilota della Nasa a luglio del 2000. Dopo i due anni di addestramento base, è stato assegnato alle Kennedy Operations Support dell'Ufficio Astronauti come Cape Crusader a capo dell'Astronaut Support Personnel (ASP) per due missioni Shuttle. La prima, la STS-127, nel 2009 con l’Endeavour - è stato 16 giorni in orbita - e la seconda, la STS-135, nel 2011 con l'Atlantis nell'ultima missione dello Shuttle. In quest’occasione è rimasto nello spazio per 12 giorni. Anche Hurley è sposato con un’astronauta: si tratta di Karen Nyberg, che ha preso parte a due missioni, di cui una a bordo della Soyuz verso la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) dalla durata di circa 180 giorni.

La missione a bordo della Crew Dragon

approfondimento

Nespoli a Sky Tg24: "Andare nello Spazio ti rende terrestre migliore"

A bordo della capsula Crew Dragon, AstroDoug e AstroBehnken sono impegnati nella missione chiamata Demo2. Behnken è responsabile dell'avvicinamento e dell'aggancio della capsula con la Stazione Spaziale Internazionale, mentre Hurley è il comandante della navetta e sarà responsabile delle operazioni durante lancio, atterraggio e recupero.

Scienze: I più letti