Albero brucia dall'interno dopo la caduta di un fulmine in Texas. VIDEO

Scienze
L'albero colpito dal fulmine in Texas (Twitter - @sofain)

Secondo gli esperti si tratta di un fenomeno raro, ma non privo di precedenti. Può essere provocato dal maltempo, dagli incendi boschivi o dall’attività umana. L’azione di un fungo parassita lo rende più probabile 

Su Twitter, l’utente @sofain ha postato un video tanto affascinante quanto sinistro, nel quale è possibile ammirare un albero bruciare dall’interno dopo essere stato colpito da un fulmine durante la tempesta che il 17 ottobre si è abbattuta sulla città di Trinity, in Texas. In pochi giorni il filmato ha raggiunto una popolarità notevole, ma non sono mancati gli internauti che hanno messo in dubbio la sua veridicità. Secondo HoaxEye, utente di Twitter specializzato nell’individuazione delle fake news, il video sarebbe autentico e rappresenterebbe un fenomeno più comune di quel che si potrebbe pensare, talvolta causato dai fulmini o dall’attività umana. 

Un fenomeno raro, ma non senza precedenti

Ulteriori conferme arrivano da Guillermo Rein, professore di Scienze del Fuoco presso il dipartimento di ingegneria meccanica dell’Imperial College London. “Quello mostrato nel video è un fenomeno raro e affascinante, ma non senza precedenti: in passato è già stato documentato in più occasioni”, spiega l’esperto. Lo scorso maggio, per esempio, il dipartimento dei vigili del fuoco di Millbury (nel Massachusetts) ha postato su Facebook una foto raffigurante un albero con un buco di grosse dimensioni nel tronco e divorato dalle fiamme dall’interno. Secondo gli esperti dell’Università della California è possibile che, in determinate circostanze, il fuoco bruci dall’interno una pianta, lasciando poche tracce all’esterno.

Le possibili cause del fenomeno

Parlando del video postato da @sofain, il professor Rein spiega che in questo caso l’inusuale fenomeno potrebbe essere stato causato da un fulmine, anche se è difficile stabilirlo con certezza. Per Scott Stephens, professore di scienze del fuoco presso l’Università della California di Berkeley, l’evento potrebbe essere collegato all’azione di Armillaria, un fungo parassita che si nutre degli alberi, rendendo la parte interna del tronco vuota e quella esterna secca. Ciò rende le piante vulnerabili alle fiamme generate dagli incendi boschivi, dai fulmini o dalle attività umane

Scienze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24