Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Diabete, via libera Fda a pompa automatica per somministrare insulina

I titoli di Sky tg24 delle 13 del 14/12

2' di lettura

Control-IQ è un device sviluppato da Tandem Diabetes Care che, a seconda dei livelli di glucosio rilevati da un software, somministra automaticamente l’insulina nei pazienti affetti da diabete di tipo 1 

Le compresse o le iniezioni di insulina per il trattamento del diabete potrebbero essere presto superate grazie alla tecnologia. Negli Stati Uniti la Food and Drug Administration (Fda) ha approvato un software automatico in grado di misurare il glucosio nel sangue dei pazienti e aumentare, ridurre o interrompere la somministrazione di insulina attraverso una pompa automatica a seconda del livello glicemico rilevato. Il dispositivo è stato realizzato da Tandem Diabetes Care e si chiama Control-IQ: secondo quanto disposto dalla Fda dal gennaio 2020 sarà disponibile per i pazienti affetti da diabete di tipo 1.

Una pompa per insulina contro il diabete di tipo 1

Control-IQ è un device basato su un sistema ad anello chiuso per la somministrazione di insulina nei pazienti malati di diabete di tipo 1. Il dispositivo sviluppato da Tandem Diabetes Care connette una pompa per insulina a un software per il monitoraggio continuo del glucosio nel sangue: a seconda dei livelli rilevati da quest’ultimo, il sistema calcola la quantità di insulina necessaria, che viene poi automaticamente somministrata al paziente. In questo modo, Control-IQ si presta per trattamenti facili ed efficaci contro il diabete di tipo 1, che porta alla produzione di autoanticorpi che attaccano le cellule del pancreas adibite a generare insulina, cruciale per regolare il glucosio nel sangue.

Diabete, la pompa più efficace dei classici trattamenti

Secondo Tim Stenzel di Fda, l’approvazione della nuova tecnologia da parte dell’agenzia statunitense “fa parte dei continui sforzi per assicurare la sicurezza e l’efficacia di sistemi di gestione del diabete innovativi e personalizzabili, per aiutare i pazienti a ottenere trattamenti che rispondano ai loro bisogni individuali”. Un test clinico durato sei mesi, i cui risultati sono stati pubblicati sul The New England Journal of Medicine, aveva dimostrato come utilizzando il sistema automatico Control-IQ i pazienti affetti da diabete di tipo 1 presentassero meno problemi di glucosio troppo alto o basso rispetto a coloro che regolavano autonomamente i livelli di insulina. La pompa t:slim X2 integrata nel device è stata approvata dalla Fda nel febbraio 2019 e sarà disponibile nei nuovi dispositivi da gennaio 2020. 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"