Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

World Obesity Day: numeri e iniziative in Italia

I titoli di Sky Tg24 delle 8 del 11/10

2' di lettura

L’11 ottobre si celebra la giornata mondiale per la prevenzione dell’obesità e il sovrappeso, promossa in Italia dall’Adi. Per l’occasione in 130 centri di dietetica saranno presenti oltre 500 esperti che offriranno colloqui di informazione gratuiti e consulenze 

L’11 ottobre si celebra il World Obesity Day, la giornata mondiale per la prevenzione dell’obesità e il sovrappeso, promossa in Italia dall’Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione clinica (Adi).
La ricorrenza è stata lanciata nel 2015 per stimolare e supportare soluzioni pratiche per aiutare le persone a raggiungere e mantenere un peso sano. L’obiettivo è quello di aumentare la consapevolezza, incoraggiare la difesa, condividere le esperienze e far conoscere la prevalenza, la gravità e lo stigma correlato all’obesità.
L’Adi a grande voce chiede che vengano attuati interventi incalzanti per combattere gli stereotipi, il bullismo e le discriminazioni sociali. Per l’occasione quindici società scientifiche italiane che si occupano di obesità e nutrizione hanno firmato la Carta dei Diritti e dei Doveri della persona con obesità, un documento che mira a promuovere il riconoscimento dell’obesità come malattia cronica.

La Carta dei Diritti e dei Doveri della persona con obesità

In Italia una persona su tre è in sovrappeso, e una su dieci soffre di obesità.
L’obesità è una patologia complessa che deriva dall'interazione di fattori genetici, psicologici e ambientali e che va combattuta fin da piccoli per prevenire lo sviluppo di altre patologie, quali quelle cardiovascolari.
“Gli interventi di prevenzione, portati avanti fino ad ora, si sono dimostrati inefficaci perché basati sul paradigma della responsabilità personale quindi sul fatto che il soggetto ingrassa perché non rispetta le regole”, dichiara Giuseppe Fatati, presidente IO-Net.
“In molti casi, purtroppo, la persona con obesità è vittima di stigma sociale e mediatico che finisce per condizionare la propria qualità di vita. Per questo va considerata una priorità nazionale a livello sanitario, politico, clinico e sociale”.
Come sottolineato dagli esperti, è fondamentale sensibilizzare la popolazione al fine di aumentare la consapevolezza e migliorare la conoscenza dell’impatto che l’obesità ha sulla salute delle persone.

Iniziative in Italia

In Italia in occasione dell’Obesity Day, in 130 centri di dietetica sparsi sul territorio nazionale, saranno presenti oltre 500 esperti del settore, tra dietologi, nutrizionisti e dietisti, che offriranno ai pazienti colloqui di informazione gratuiti, consulenze nutrizionali e valutazioni del grado di sovrappeso. I centri che aderiscono all’iniziativa sono consultabili direttamente sul sito www.obesityday.org, dove è possibile consultare nel dettaglio tutti i servizi offerti dalle strutture aderenti.  

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"