Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Influenza o raffreddore? 5 dritte per distinguere le patologie

Influenza (Ansa)
1' di lettura

I suggerimenti dei Cdc degli Stati Uniti. Se il malessere è quasi improvviso e la sintomatologia è comparsa in poche ore si tratta molto probabilmente di influenza

Influenza o raffreddore? Per poterle combattere efficacemente è necessario saper distingue e riconoscere le due differenti patologie.
A tal proposito i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) e altri esperti di disturbi infettivi degli Stati Uniti suggeriscono 5 chiari indicatori che possono aiutare la popolazione a diagnosticare autonomamente la propria condizione di malessere.

Raffreddore o l’influenza?

L’influenza è una malattia determinata da un virus che colpisce le vie aeree dell’organismo umano e presenta tra i sintomi non solo febbre alta, dolori muscolari, tosse, mal di testa, brividi, perdita di appetito, affaticamento e mal di gola, ma anche il raffreddore. Ragion per cui, spesso, distinguere tra quest’ultimo e una vera e propria malattia virale risulta spesso difficile. Ecco le cinque dritte per capire da cosa si è affetti.

Sviluppo e sintomatologia

Gli esperti spiegano che se il malessere è quasi improvviso e la sintomatologia è comparsa in poche ore si tratta molto probabilmente di influenza.
“L’influenza fa sentire tutto d'un tratto doloranti e sfiniti, come se si fosse andati sotto un autobus” spiegano Alan Taege, medico della Cleveland Clinic, e i Cdc.
Il raffreddore, invece, si presenta solitamente in modo graduale e comporta altri sintomi, quali la congestione nasale.

Temperatura corporea

La temperatura corporea può essere un chiaro indicatore in grado di facilitare la distinzione tra i due diversi disturbi.
Se la temperatura è superiore ai 37.8 gradi l’individuo è quasi sicuramente affetto da influenza. Il raffreddore, infatti, molto raramente determina una febbre superiore ai 37-37.5 gradi.

Mal di testa

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie suggeriscono anche di valutare l’eventuale presenza del mal di testa. Se è forte e generalizzato è un chiaro sintomo dell’influenza; se, invece, è localizzato o totalmente assente si tratta molto probabilmente di un semplice raffreddore.

Intensità dei sintomi

La sintomatologia associata all’influenza è spesso molto più aggressiva e virulenta. Entrambe le patologie, infatti, comportano spesso disturbi simili che si differenziano per intensità. Il mal di gola e gli starnuti, per esempio, sono molto più lievi quanto si ha il raffreddore.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"