Tumore: algoritmo prevede l’evoluzione della malattia

Salute e Benessere

Il nuovo studio, pubblicato su Nature, guidato da Università di Oxford ed Istituto Tecnologico Reale (Kth) di Stoccolma

ascolta articolo

Arriva da uno studio pubblicato su Nature, una delle più antiche e importanti riviste scientifiche esistenti, una notizia che potrebbe rivoluzionare le diagnosi, e le cure, dei tumori. Sarebbe stato scoperto un algoritmo capace di predire l’evoluzione dei tumori anche da cellule sane. Lo studio, guidato da Università di Oxford ed Istituto Tecnologico Reale (Kth) di Stoccolma, avrebbe messo a punto una tecnica innovativa capace di scoprire le diverse mutazioni genetiche tipiche del cancro già presenti in molte cellule ritenute sane.

La mappa genetica dei tumori

approfondimento

Le locuste sarebbero in grado di smascherare il cancro: lo studio

Definita come una sorta di mappa genetica dei tumori, questa scoperta getta luce su come nascono, crescono e cambiano nel tempo le cellule malate. Una mappatura, appunto, che potrebbe aiutare ad effettuare diagnosi più precoci, e che permetterebbe di decidere in maniera preventiva dove indirizzare i diversi trattamenti per una migliore efficacia di questi.

Cos’è un tumore

approfondimento

Glioblastoma: nuovo approccio per trattare il tumore e le sue recidive

Secondo la definizione dell’Humanitas - ospedale privato ad alta specializzazione, centro di Ricerca e sede di insegnamento universitario -, con il termine cancro si indica una proliferazione non controllata di cellule che hanno la capacità di infiltrarsi nei normali organi e tessuti dell'organismo alterandone la struttura e il funzionamento. La proliferazione di tante cellule dà origine ad una massa anomala di tessuto che non appartiene all’architettura originaria dell'organo o del tessuto in cui insorge. Questa crea un danno alle strutture anatomiche entro le quali si sviluppa, danneggiando - a volte - anche quelle sane vicine. Si parla di malignità di tumore quando ci si riferisce alla velocità con cui questo cresce all’interno del corpo, e alla sua capacità di creare metastasi - fenomeno con cui le cellule tumorali si spostano dalla zona in cui si sono formate ad un'altra parte del corpo - per diffusione ematica o linfatica delle cellule tumorali. Esistono più di 100 tipi di tumore che colpiscono l’uomo, e tra i più terribili troviamo il tumore del polmone, della mammella, del colon-retto, e della prostata.

Salute e benessere: Più letti