Treviso, leader no vax esce dall’ospedale: “Mi vaccinerò”

Salute e Benessere
Facebook

Lorenzo Damiano, membro del movimento "Norimberga 2", era risultato positivo al coronavirus dopo un pellegrinaggio a Medjugorje ed è stato ricoverato una settimana nel reparto di terapia subintensiva dell’ospedale di Vittorio Veneto (Treviso). Ora la svolta: “Fatevi questo vaccino che salva la vita”, ha detto

Aveva contratto il Covid-19 nei primi giorni di novembre, durante un pellegrinaggio a Medjugorje ed è stato ricoverato una settimana nel reparto di terapia subintensiva dell’ospedale di Vittorio Veneto (Treviso), a causa di una grave polmonite. Ora il leader dei no vax del Veneto, Lorenzo Damiano, membro del movimento "Norimberga 2" con il quale si era candidato alle ultime elezioni alla carica di sindaco di Conegliano, ha deciso di fare marcia indietro. “A volte bisogna passare per la porta stretta per capire le cose come sono. Ringrazio i medici che mi hanno curato, ho fatto una terapia con i monoclonali. Appena potrò farò anch’io il vaccino”, ha riferito una volta dimesso dall’ospedale, come riporta il “Corriere della Sera”.

Damiano: “Fatevi questo vaccino che salva la vita”

approfondimento

Coronavirus in Italia e nel mondo: news di oggi 1 dicembre

Proprio di ritorno dal suo pellegrinaggio nella celebre cittadina balcanica, Damiano ha scoperto di essere positivo al coronavirus. E la situazione lo ha particolarmente condizionato, sia dal punto di vista fisico che nella valutazione dei rischi. “Bill Gates alcuni anni fa preannunciava che le prossime guerre sarebbero state solo batteriologiche e virali, pandemiche. Bisogna perdonare tutti, ricominciare da zero, bloccare la fonte di questo male. Nel frattempo, fatevi questo vaccino che salva la vita”, ha riferito in un video girato dall’ospedale in cui è stato ricoverato. Con il suo movimento promuoveva le cure domiciliari, contestando le linee guida sanitarie nazionali, ipotizzando complotti o strategie per attaccare la popolazione attraverso il vaccino. Sostenendo che lo stesso “non viene da Dio” ed invocando lo Spirito Santo contro il “nuovo ordine mondiale”. Ora la svolta, con la possibilità di diventare un testimone della campagna vaccinale. “La mia visione del mondo geopolitico è cambiata e sarò pronto quanto prima, quando Dio vorrà, a far sapere al mondo di quanto importante sia seguire collettivamente la scienza, quella che ti salva la vita”, ha detto Damiano.

Lorenzo Damiano
Lorenzo Damiano

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24