Covid, studio: richiamo vaccini mRNA sicuro in caso reazioni allergiche dopo prima dose

Salute e Benessere
©Getty

A suggerirlo sono i risultati di una ricerca, pubblicata sul Journal of American Medical Association Internal Medicine, condotta su 189 pazienti, il 17% dei quali ha manifestato anafilassi dopo la prima inoculazione

La seconda dose di vaccini anti-Covid a mRNA è efficace e sicura anche nei casi in cui le prime inoculazioni abbiano portato a manifestazioni allergiche. È la conclusione a cui è giunto uno studio, pubblicato sul Journal of American Medical Association Internal Medicine, condotto dagli allergologi del Massachusetts General Hospital (MGH), in collaborazione con i colleghi del Vanderbilt University Medical Center, dello University of Texas Southwestern Medical Center e della Yale School of Medicine. (VACCINO COVID: DATI E GRAFICI SULLE SOMMINISTRAZIONI IN ITALIA, REGIONE PER REGIONE)

Lo studio nel dettaglio

approfondimento

Coronavirus in Italia e nel mondo: le news del 26 luglio

Per compiere lo studio, il team di ricerca, coordinato da Matthew S. Krantz del Vanderbilt University Medical Center, ha valutato le manifestazioni allergiche a seguito dell'inoculazione dei vaccini a mRNA, sottoponendo gli individui che hanno avuto reazione allergiche con la prima dose a un'analisi multi-ospedaliera. Secondo gli allergologi, questi effetti possono verificarsi nel 2% dei casi, e comprendono prurito, orticaria, vampate di calore o anafilassi, che può provocare esiti più gravi.

I risultati

L'analisi ha riguardato 189 pazienti (159 hanno ricevuto il richiamo), il 17% dei quali ha manifestato anafilassi dopo la prima dose.
Dallo studio è emerso che tutti i soggetti hanno tollerato bene la seconda dose di vaccino a mRNA.
"Il nostro lavoro dimostra che le reazioni al vaccino mRNA potrebbero non essere causate da forme di allergia classiche perchè queste provocherebbero sintomi simili o peggiori in caso di riesposizione", ha commentato  Kimberly G. Blumenthal, del MGH. "Questi dati suggeriscono che la maggior parte della popolazione può ricevere il richiamo di vaccini a mRNA senza preoccupazione. In ogni caso gli specialisti in allergologia possono valutare i rischi e i benefici nei pazienti che manifestano reazioni allergiche dopo la prima inoculazione", ha concluso Aleena Banerji, del MGH.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24