Covid, sul coprifuoco previsto un “tagliando” a metà maggio

Salute e Benessere

Sarebbe in programma tra il 10 ed il 14 maggio, come emerso da fonti ministeriali. Tra i dati che verranno valutati dagli esperti, in base a quanto si apprende, anche quello relativo all'andamento sui contagi da coronavirus

Continua a tenere banco il tema legato al coprifuoco alle 22, così come si discute anche su altri aspetti del decreto riaperture. In quest’ottica, è emerso che verrà fatto un “tagliando” tra il 10 ed il 14 maggio, valutando, tra gli altri dati, anche quello relativo all'andamento dei dati sui contagi da coronavirus. E' quanto ribadiscono fonti ministeriali.

L’annuncio di Salvini

approfondimento

Covid, a San Marino è stato abolito il coprifuoco

Sulla questione, poi, è arrivata la conferma del leader della Lega, Matteo Salvini, che ha assicurato che "ci sarà un ordine del giorno della maggioranza sulla questione del coprifuoco, per rivedere le restrizioni già a maggio. Un odg recepito dal governo e votato da tutta la maggioranza". Lo ha riferito lo stesso numero uno della Lega, parlando con i giornalisti incontrati fuori dal Senato.

Il quadro epidemiologico e l'avanzamento della campagna vaccinale

Intanto, la maggioranza ha spiegato che il governo sarà impegnato “a valutare nel mese di maggio, sulla base dell'andamento del quadro epidemiologico oltre che dell'avanzamento della campagna vaccinale, l'aggiornamento delle decisioni prese", rispetto all'ultimo decreto legge Covid sulle aperture, "anche rivedendo i limiti temporali di lavoro e spostamento", ovvero l'orario del coprifuoco. Proprio questo, infatti, è il testo della riformulazione di un ordine del giorno sulle aperture, condivisa dalla maggioranza alla Camera. Il testo è frutto di una mediazione condotta dal ministro Federico D'Incà che sul tema, da quanto si è potuto apprendere, ha avuto anche un colloquio con il premier, Mario Draghi.

Il commento di FdI

"Sul coprifuoco il governo è nel caos. Meno male che gli ordini del giorno non contavano nulla e che questo sul coprifuoco era inutile". Tra le prime reazioni, ecco quella giunta da fonti FdI rispetto all'intesa raggiunta all'interno della maggioranza su un ordine del giorno, proprio in merito alle prossime restrizioni.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24