Covid, ministro Garavaglia: "L'estate sarà in zona bianca o gialla"

Salute e Benessere
©Ansa

Lo ha dichiarato il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, a Olbia, in occasione  dell'inaugurazione del primo Health Testing Center all'interno di uno scalo aeroportuale. "L'importante è poi non richiudere più. E non si richiude più se si fa un piano di vaccinazione e si completa la vaccinazione per settembre", ha aggiunto

"Pian pianino andiamo verso la bella stagione e come l'anno scorso avremo un semplice colore giallo o bianco: l'importante è poi non richiudere più. E non si richiude più se si fa un piano di vaccinazione e si completa la vaccinazione per settembre". Lo ha dichiarato il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, a Olbia per l'inaugurazione del primo Health Testing Center all'interno di uno scalo aeroportuale. Al suo arrivo all'aeroporto internazionale Costa Smeralda di Olbia, il ministro è stato accolto dal presidente del Consiglio regionale, Michele Pais, dall'assessore regionale della sanità, Mario Nieddu, dall'assessore regionale del turismo, Gianni Chessa, e dal commissario dell'Ats, Massimo Temussi.

Garavaglia: "Con pass europeo estate migliore"

approfondimento

Covid, Quando Mi Vaccino? Il calcolatore stima la data di vaccinazione

Secondo il ministro, durante l'estate grazie anche al Green Pass europeo, torneranno ad arrivare in Italia turisti stranieri. "L'anno scorso abbiamo avuto una stagione turistica quasi normale in tutta Italia, la novità quest'anno è che oltre al piano di vaccinazione, che va molto veloce, ci sarà il lasciapassare europeo, per cui avremo una stagione sicuramente migliore e inizieranno a tornare i turisti stranieri". Commentando l'apertura del primo punto tamponi in un aeroporto italiano, ha poi dichiarato: "Questo centro è fondamentale, è uno dei tasselli del lasciapassare europeo. Poter fare i tamponi veloci consente di accelerare le procedure e quindi di tornare a viaggiare serenamente".

"Il protocollo Sardegna Sicura ha anticipato il Green Pass dell'Ue"

In riferimento al sistema di controlli sanitari nei porti e aeroporti isolani, introdotti quando la Sardegna era in zona bianca e tuttora vigenti per chi sbarca sul territorio regionale, Garavaglia ha commentato: "Il protocollo Sardegna Sicura di fatto, già da un mese, anticipa quello che sarà il green pass, il lasciapassare europeo che consentirà di viaggiare alle persone che hanno fatto il tampone, con risultato negativo".

Salute e benessere: Più letti