Covid Brasile, Lula: "Vaccinatevi, non seguite decisione di Bolsonaro"

Salute e Benessere
©Ansa

L'ex presidente del Brasile, Luiz Inacio Lula da Silva, all'indomani dell'annullamento delle sentenze di condanna a suo carico da parte della Corte suprema, in conferenza stampa ha annunciato che si vaccinerà contro il Covid-19 "la prossima settimana"

Lula è tornato. L'ex presidente del Brasile, Luiz Inacio Lula da Silva, alla sua prima apparizione pubblica dopo che la Corte suprema ha annullato le sentenze di condanna a suo carico emesse nell'ambito dell'inchiesta "Lava Jato", la Mani Pulite brasiliana, ha annunciato che si vaccinerà contro il Covid-19 "la prossima settimana".
"Non mi importa da che Paese arriva, l'importante è vaccinarsi, perché il vaccino è una delle cose che possono liberarci dal Covid", ha dichiarato Lula, in occasione di una conferenza stampa presso il Sindacato dei metalmeccanici di San Bernardo do Campo, alla periferia di San Paolo.

Lula attacca Bolsonaro

approfondimento

Covid in Italia e nel mondo, le ultime notizie dell'11 marzo

Nel suo intervento si è scagliato contro l’attuale presidente, Jair Bolsonaro, e le sue "imbecillità", a cominciare dalla gestione della pandemia di coronavirus.
"Non state dietro alla decisione imbecille del presidente della Repubblica o del ministro della Salute, vaccinatevi!", ha dichiarato, facendo un appello ai cittadini del Paese.
Lula è tornato eleggibile dopo l'annullamento delle condanne a suo carico, ma al momento non intende pensare a una candidatura.  
"In questo momento la mia testa non ha tempo per pensare a una candidatura", ha commentato l'ex presidente del Brasile, a proposito della possibilità di correre alle elezioni presidenziali del 2022.

Lula ringrazia Papa: "Religioso più importante che abbiamo"

Durante la conferenza stampa, Luiz Inacio Lula da Silva ha anche ringraziato Papa Francesco, definendolo "il religioso più importante che abbiamo in questo momento".
"Voglio dire grazie al nostro caro Papa Francesco, non solo per aver inviato una persona, quando ero in carcere, per consegnarmi una sua lettera, ma anche per avermi ricevuto in Vaticano, dove abbiamo parlato della disuguaglianza, che è il maggior male sul pianeta terra", ha dichiarato l'ex presidente del Brasile, in conferenza stampa.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.