Vaccino Covid, AstraZeneca: “Dopo l'autorizzazione lo forniremo in 24 ore”

Salute e Benessere
©Getty

Non appena Il vaccino di AstraZeneca avrà ricevuto l'autorizzazione da parte dell’Agenzia europea per i medicinali, l’azienda “sarà pronta in 24 ore” a fornire la cura. Le fiale saranno preparate in Italia

Il vaccino di AstraZeneca è in attesa di ricevere l'autorizzazione da parte dell’Agenzia europea per i medicinali (Ema). L’azienda produttrice ha fatto sapere che appena questa arriverà, probabilmente per i primi di gennaio, "da quel giorno, in 24 ore, saremo pronti a fornire il vaccino". Lo ha spiegato Onofrio Palombella, coordinatore della task force vaccini di AstraZeneca, nel corso del webinar "I vaccini come risposta alla pandemia Covid-19", organizzato da Mondosanità, in collaborazione con l'Osservatorio di Motore Sanità. Il manager ha aggiunto che con il Commissario Domenico Arcuri è stato definito un timing: "dalla seconda metà di gennaio il primo quantitativo di vaccino e 40 milioni di dosi".

Fiale del vaccino preparate in Italia

approfondimento

Covid Usa, da Fda ok a vaccino Pfizer. Trump: “Si parte entro 24 ore"

"In questa fase di emergenza, in cui il tempo è una variabile assolutamente dipendente, ovviamente si è privilegiata la disponibilità immediata, quindi avremo delle fiale multi-dose già diluite e pronte all'uso” continua Onofrio Palombella. “Si tratta di fiale da 10 somministrazioni l'una e gestibili da 2-8 gradi, esattamente come il vaccino dell'influenza”. “Le fiale per tutta Europa – spiega - verranno preparate in Italia, e poi attraverso la catena di distribuzione della DHL portate all'hub di Pratica di Mare. Da lì verranno distribuite in quota parte alle Regioni".

 

Vaccini in tempi record ma sicuri

"Ci troviamo a sperimentare un vaccino in tempi record, ma raccoglieremo lo stesso numero di dati e prove come facciamo di solito. Applicheremo criteri di efficacia, qualità e sicurezza anche per il coronavirus". Così si era espresso Marco Cavalleri, responsabile per le strategie dei vaccini dell'Agenzia europea per i medicinali (Ema) ad un incontro con gli stakeholder sull'efficacia, la sicurezza e la qualità dei vaccini venerdì 11 dicembre. Al momento sono 4 i vaccini sotto esame per l'approvazione: Moderna, Pfizer, che ha avuto l'autorizzazione negli Usa dalla Food and Drug Administration, poi Janssen e Astra Zeneca. L’Agenzia europea del farmaco ha chiesto alle aziende che almeno un quarto delle sperimentazioni per i vaccini (su 30mila adulti) siano svolte su adulti over 65 e su soggetti con patologie cardiovascolari o diabetiche, maggiormente a rischio per il Covid.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24