Scuola: Iss, parte la formazione per il responsabile Covid

Salute e Benessere

La formazione è proposta attraverso due corsi gratuiti che saranno disponibili fino al 15 dicembre 2020 e che potranno ospitare fino 70mila partecipanti, con possibilità eventuale di estensione

Un percorso formativo per insegnanti, personale scolastico e professionisti sanitari ideato per monitorare e gestire possibili casi di Covid-19 nelle scuole. È questa l’iniziativa nata grazie alla collaborazione fra l’Istituto Superiore di Sanità (Iss) e Ministero dell’Istruzione che intende accompagnare gli istituti scolastici nell’attuazione delle “Indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di SARS-CoV-2 nelle scuole e nei servizi educativi dell’infanzia”. Si tratta del documento tecnico che è stato messo a punto proprio dall’Iss e dal Ministero della Salute, quello dell’Istruzione, da Inail, Fondazione Bruno Kessler, Regione Veneto e Regione Emilia-Romagna, approvato in Conferenza Unificata Stato-Regioni, come si legge nel comunicato ufficiale.

La piattaforma scelta per i corsi

approfondimento

Riaprono le scuole in Europa, le regole dalla Francia alla Spagna

L’obiettivo del percorso formativo, che si svolgerà online, sarà quello di fornire un supporto operativo agli operatori nel settore scolastico e nei Dipartimenti di Prevenzione che sono coinvolti nel monitoraggio e nella risposta a casi sospetti o confermati di Covid-19, oltre che quello di attuare strategie di prevenzione a livello comunitario. La formazione, spiega l’Iss, è proposta attraverso due corsi gratuiti che saranno disponibili fino al 15 dicembre 2020, fruibili sulla piattaforma EDUISS (https://www.eduiss.it) e che potranno ospitare fino 70 mila partecipanti, con possibilità eventuale di estensione.

I due corsi gratuiti proposti

Il tempo previsto per la fruizione di ciascun corso è di 9 ore e prevede il rilascio di 11,7 crediti ECM: i partecipanti potranno accedere liberamente alla piattaforma nelle 24 ore, previa registrazione e iscrizione al corso stesso. Dei due corsi, in particolare, il primo, dedicato al personale scolastico ed educativo, è riservato alle figure professionali della scuola scelte per svolgere il ruolo di referente scolastico Covid-19. “Ai partecipanti che avranno completato tutte le attività previste e superato il test a scelta multipla di valutazione finale sarà rilasciato l'attestato di partecipazione”. Segnala l’Istituto Superiore di Sanità. Il secondo corso, invece, riservato a professionisti sanitari, è riservato al personale dei Dipartimenti di Prevenzione (DdP) deputato a svolgere la funzione di referente Covid-19 per l'ambito scolastico. Possono accedervi anche i medici di medicina generale, i pediatri di libera scelta e i componenti delle unità speciali di continuità assistenziale. “Il metodo didattico utilizzato è attivo ed è basato sui principi dell'apprendimento per problemi in cui i singoli partecipanti si attivano attraverso la definizione di propri obiettivi di apprendimento e la soluzione di un problema, ispirato al proprio contesto professionale. La formazione sarà svolta interamente a distanza, in modalità asincrona”, spiega l’Iss.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24