Quest’anno la Settimana del cervello si celebra online

Salute e Benessere

L’evento, che inizia oggi (lunedì 18 maggio) e si concluderà domenica 24 maggio, sarà costellato da iniziative “virtuali” finalizzate a fornire una migliore comprensione di uno degli organi più importanti del corpo umano

Per forza di cose, quella del 2020 sarà una Settimana del cervello molto diversa dal solito. L’evento, che inizia oggi (lunedì 18 maggio) e si concluderà domenica 24 maggio, sarà costellato da iniziative online finalizzate a fornire una migliore comprensione di uno degli organi più importanti del corpo umano. Non mancheranno approfondimenti su nuove scoperte neuro-scientifiche, screening e suggerimenti per tenere la mente allenata e conoscere i benefici della meditazione, con un focus anche su patologie come l’Alzheimer nel periodo dell’emergenza sanitaria legata al coronavirus Sars-CoV-2 (segui la DIRETTA di Sky TG24).

 

Gli eventi della Settimana del cervello

 

Nel corso della Settimana del cervello, più di 1.000 esperti tra psicologi, neuropsicologi, neuroscienziati, biologi e medici saranno a disposizione per fare screening, testare il decadimento cognitivo, allenare i neuroni con esercizi ad hoc suddivisi per fascia d’età, aiutare a comprendere meglio i disturbi dell’apprendimento dei bambini e sostenere i genitori, messi a dura prova dall’esperienza del lockdown. Sarà dedicato un focus particolare alla scuola e ai miti sul cervello da sfatare. Inoltre, sono previsti degli approfondimenti sui temi dell’infertilità e della sterilità, e dei risvolti che possono avere.

 

L’importanza di non fermare la divulgazione sul tema delle neuroscienze

 

“La divulgazione sul tema delle neuroscienze non deve fermarsi”, afferma Donatella Ruggeri, psicologa e fondatrice della settimana del cervello. “Lavoriamo per portare a tutta la popolazione le nuove scoperte della scienza, in modo accessibile, ponendo l’attenzione a tutte le fasce di età e a tutte le problematiche in ogni fase della vita. Tra cui, per esempio, esempio l'ultima che si sono trovati ad affrontare i bambini a scuola, e di conseguenza le famiglie, con la didattica a distanza. Abbiamo messo a punto una serie di webinar sull'essere genitori oggi e tratteremo all'interno anche di Neurodidattica, le neuroscienze applicate all'apprendimento, e di Alzheimer ai tempi del coronavirus". L’evento sarà patrocinato dall’Enpa, l’Ente di Previdenza e Assistenza per gli Psicologi.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.