Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Sigarette, l’astinenza non influenza il desiderio di cibo: uno studio sfata il mito

I titoli di Sky Tg24 delle 13 del 20/09

1' di lettura

I risultati di un nuovo studio condotto da un team di ricercatori dell’Università di Buffalo suggeriscono che il valore dato al cibo rimane costante anche quando si è in astinenza da nicotina 

L’astinenza dalle sigarette non influenzerebbe il desiderio di cibo o di acqua. A sfatare il mito sono i risultati di un nuovo studio condotto da un team di ricercatori dell’Università di Buffalo, che ha analizzato il comportamento di un campione composto da fumatori a cui è stato chiesto di non fumare per mezza giornata. Dalla ricerca è emerso che il valore dato al cibo rimane costante anche quando si è in astinenza da nicotina.

Lo studio nel dettaglio

Per compiere lo studio, pubblicato sulla rivista specializzata Drug and Alcohol Dependence, gli esperti hanno monitorato un campione composto da 50 fumatori a cui è stato chiesto di ‘abbandonare’ il vizio per 12 ore. È stato poi valutato il loro desiderio di sigarette, cibo e acqua durante il periodo di astinenza e in una giornata qualunque in cui hanno avuto accesso alle sigarette.
Per farlo, a ogni partecipante sono stati consegnati in entrambe le occasioni 9 dollari da impegnare a piacimento in una delle tre opzioni tra sigarette, acqua e cibo. Al campione è stato anche chiesto di valutare il grado di desiderio di tutte e tre le scelte indicando un numero su una scala da 1 a 7.
"A differenza di molti studi precedenti, le persone in questo studio stavano spendendo soldi veri, ottenendo cibo e sigarette reali e avevano possibilità reali e immediate di assaggiare questi articoli", ha spiegato Jennifer Betts, tra i coordinatori dello studio.

I risultati della ricerca

È così emerso che i partecipanti hanno speso più denaro per accedere alle sigarette rispetto al cibo o all'acqua e che tra queste due ultime scelte hanno preferito il cibo. Confrontando le informazioni emerse dai due test, gli esperti hanno appurato che l’astinenza ha aumentato il desiderio delle sigarette ma non ha influenzato in modo significativo il valore dato al cibo o all’acqua.
“Abbiamo scoperto che le motivazioni per sigarette, cibo e acqua non si influenzano molto", ha spiegato Stephen Tiffany, esperto del Dipartimento di Psicologia di UB presso il College of Arts and Sciences dell'Università. "I risultati suggeriscono che l'astinenza dal fumo non influisce sulla motivazione per cibo e acqua”.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"