L'agopuntura possibile alternativa a ormoni per sintomi menopausa

Salute e Benessere

A sostenerlo è uno studio condotto da un team di ricercatori coordinato da Kamma Sundgaard Lund, dell'Università di Copenaghen, che ha eseguito dei test su un campione di 70 donne 

L'agopuntura potrebbe essere una valida alternativa alla terapia ormonale contro i sintomi della menopausa: la sudorazione diurna e notturna, le vampate, gli sbalzi dell’umore, l’affaticamento e il sonno irrequieto.
A sostenerlo è uno studio condotto da un team di ricercatori coordinato da Kamma Sundgaard Lund, dell'Università di Copenaghen, che ha eseguito dei test su un campione di 70 donne.

I benefici dell’agopuntura

Per compiere la ricerca, pubblicata sulla rivista BMJ OPEN, gli esperti hanno valutato i benefici derivanti l’utilizzo dell’agopuntura su donne in menopausa.
Nelle specifico, per un periodo di tempo di cinque settimane, hanno eseguito delle sedute dell'antica pratica terapeutica su metà del campione.
I trattamenti sono stati condotti da personale esperto con più di quattordici anni di esperienza.
La sperimentazione si è conclusa 21 settimane dopo l’inizio della terapia, quando i ricercatori hanno raccolto gli ultimi riscontri dalle pazienti.
È così emerso che l’80% delle donne sottoposte a agopuntura si è dichiarato soddisfatto del trattamento e ha notato un calo sostanziale dei sintomi associati alla menopausa.
"Crediamo che l'intervento con agopuntura sia più rilevante per donne che fanno esperienza di sintomi della menopausa da moderati a gravi. L'agopuntura è un'opzione realistica contro i sintomi della menopausa per donne che non possono o non desiderano assumere la terapia ormonale sostitutiva", spiegano gli esperti.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24