Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Boom e-cig fra giovani Usa, giro di vite della Fda

Foto di archivio (Getty Images)
2' di lettura

La Fda ha mandato lettere di avvertimento a 1300 rivenditori e ordinato a cinque produttori di fornire entro 60 giorni piani per disincentivare la vendita agli adolescenti 

La Food and Drug administration americana sta valutando di vietare le sigarette elettroniche ai negozi che vendono i prodotti agli adolescenti. La scelta, come spiega l'ente governativo statunitense, è legata al boom tra i teenager. Le vendite di e-cig si sono impennate nel 2017, trainate dalle start up online che mettono in commercio vaporizzatori e liquidi alla nicotina.

Spedite 1300 lettere di avvertimento

I funzionari della Fda stanno valutando di togliere le sigarette elettroniche dagli scaffali dei negozi che non controllano la vendita ai più giovani. Dopo un iniziale indirizzo volto all’utilizzo delle e-cig in alternativa alle sigarette tradizionali, l’ente sta rivedendo il proprio approccio in seguito all'analisi dei dati sull’uso da parte degli adolescenti. L'agenzia ha inviato lettere di avvertimento a più di 1.300 rivenditori rei, secondo l'ente governativo, di aver venduto sigarette elettroniche ai ragazzi, nonostante il divieto federale sulle vendite ai minori. Ha sanzionato 131 rivenditori, con multe che vanno da 279 a 11.182 dollari. Inoltre, la Fda ha imposto ai cinque marchi - Juul, Vuse, MarkTen, Blu E-cigs e Logic - di presentare entro 60 giorni dei piani su come disincentivare gli adolescenti all’utilizzo dei loro prodotti. I provvedimenti sono il frutto dei blitz effettuati tra giugno e la fine di agosto per controllare i venditori dei negozi e i rivenditori online. L'agenzia potrebbe in futuro richiedere alle aziende produttrici di rivedere le proprie strategie di vendita e marketing o addirittura di interrompere la distribuzione di prodotti ai rivenditori che vendono agli adolescenti.

Hanno forte appeal su giovani

“Ci sono chiare indicazioni che evidenziano come l'uso giovanile delle sigarette elettroniche abbia raggiunto una proporzione epidemica. Bisogna correggere alcuni aspetti delle strategie adottate finora per arginare questo pericolo”, spiega Scott Gottlieb, commissario della Fda. “Credo che certi sapori siano uno dei principali motivi dell’appeal di questi prodotti sui giovani. Promuovere le sigarette elettroniche per aiutare i fumatori adulti ad allontanarsi dalle sigarette non può andare in parallelo con la diffusione delle e-cig negli adolescenti. Non possiamo permettere che un'intera nuova generazione diventi dipendente dalla nicotina”, conclude.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"