Covid Lazio, il bollettino: 1.006 contagi su 28.402 tamponi

Lazio
©Getty

I ricoverati sono 765 (+49), le terapie intensive occupate 99 (+4). Il rapporto tra positivi e tamponi è al 3,5%, i casi a Roma sono 543

ascolta articolo

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi nel Lazio

 

Nel Lazio su un totale di 28.402 tamponi si registrano 1.006 nuovi casi positivi, 10 decessi, 765 i ricoverati (+49), 99 terapie intensive occupate (+4) e 713 guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 3,5%, i casi a Roma sono 543.

Intanto, primo multato nella Capitale durante i controlli del Green pass per i passeggeri di bus e metro. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI IN ITALIA E NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA)

15:45 - In fascia 6-10 anni contagio 6 volte superiore ai vaccinati

ella fascia 6/10 anni l'incidenza dell'infezione è sei volte superiore alle fasce di età già vaccinate. E' quanto si evince dai dati della Dashboad Open Salue Lazio, ovvero il siti dedicato ai dati Covid della Regione. Mentre i decessi nei primi cinque giorni di dicembre di quest'anno sono nove volte inferiori ai primi cinque giorni dello stesso periodo dell'anno precedente.

15:37 – Vaccini, ieri 35mila somministrazioni

Ieri effettuate oltre 35 mila somministrazioni: nei primi cinque giorni di dicembre sono state effettuate 237.787 soministrazioni con un +35% rispetto al target assegnato dalla struttura commissariale'. Da questa mattina torna operativo l'hub vaccinale presso l'Auditorium - Parco della Musica della Asl Roma 1. Prenotazioni al via dal 13 dicembre per la campagna pediatrica.

15:33 - Nel Lazio rapporto al 3,5%, 1006 casi

Nel Lazio su 12.655 tamponi molecolari e 15.747 tamponi antigenici per un totale di 28.402 tamponi, si registrano 1.006 nuovi casi positivi (-543), sono 10 i decessi (+8), 765 i ricoverati (+49), 99 le terapie intensive (+4) e +713 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 3,5%. I casi a Roma città sono a quota 543. Dei dieci decessi odierni sette non erano vaccinati. Rispetto allo stesso giorno di una settimana fa abbiamo 115 casi in meno.

15:17 - Green pass, Atac: “A Roma 1350 controlli”

Nella mattinata del debutto del Green Pass sul trasporto pubblico a Roma i verificatori Atac hanno effettuato circa 1350 controlli a viaggiatori di bus e metro. In particolare i 70 controllori in turno (sono in tutto 250 che si dividono in tre fasce orarie) hanno concentrato la loro azione nei grandi nodi di interscambio e le grandi stazioni, Termini, Anagnina, Tiburtina, Flaminio ma anche Conca D'Oro e Ponte Mammolo: ai passeggeri è stato chiesto di esibire il Green pass ai tornelli della metropolitana e ai capolinea. La maggior parte si è dimostrato collaborativo nonchè munito di Green pass solo 30 passeggeri, colti senza, sono stati allontanati prima ancora di salire sui mezzi. I controllori non sono titolati ad elevare multe. Nei posti presidiati c'erano comunque anche vigili urbani e agenti di polizia che possono elevare sanzioni.

14:29 - Zingaretti e D'Amato presentano Dashboard Sorveglianza

Il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e l'Assessore alla Sanità, Alessio D'Amato questa mattina hanno presentato la nuova 'Dashboard per la Sorveglianza COVID-19 del Lazio', realizzata in collaborazione tra Dipartimento di Epidemiologia (Dep) del Servizio Sanitario Regionale Asl Roma 1 e Servizio Regionale per la Sorveglianza delle Malattie Infettive (Seresmi), sulla base dei dati di Sorveglianza COVID-19 regionale/ISS. Durante la presentazione, sono intervenuti il professor Alberto Villani, Direttore del Dipartimento di Emergenza, accettazione e pediatria generale dell'Ospedale Bambino Gesù, Marina Davoli, Direttore del Dipartimento di Epidemiologia della Regione Lazio e Francesco Vairo, Seresmi - Servizio Regionale di Sorveglianza e controllo Malattie infettive dell'Istituto Spallanzani. La piattaforma web è quindi "uno strumento di informazione sull'epidemia di Covid-19 nella regione Lazio" che fornisce un quadro sintetico dei principali indicatori di impatto dell'epidemia come: incidenza di nuovi casi, ricoveri ospedalieri, mortalità per COVID-19, variazioni temporali degli indici utili per descrivere la progressione epidemica e la variazione geografica per Asl e Distretti Sanitari del Lazio. Entrando nello specifico la nuova dashboard verrà quindi aggiornata ogni settimana (il venerdì) e i dati si riferiscono alla domenica precedente, contestualmente al report settimanale di monitoraggio nazionale elaborato dall'ISS. Durante la conferenza è stata inoltre presentata anche la nuova campagna di comunicazione, sia video che social, per la vaccinazione pediatrica nella fascia di età 5-11 anni realizzata in collaborazione con l'Ospedale pediatrico Bambino Gesù. La campagna dal titolo: 'E adesso sì che possiamo giocare liberamente' prenderà il via il 13 dicembre prossimo con le prime prenotazioni sul portale regionale e ha un logo disegnato da due bambini dell'Ospedale pediatrico, Chiara e Valerio. Sui canali social di 'SaluteLazio' è possibile trovare i contenuti della campagna con le Faq preparate dal Bambino Gesù in collaborazione con le società scientifiche di pediatria e alcuni video informativi realizzati da medici e pediatri.

13:38 - Green pass: nel Lazio prime dosi raddoppiate 

"Abbiamo avuto un incremento del 39% dei vaccini somministrati nell'ultima settimana, anche delle prime dosi che sono raddoppiate, per cui sicuramente c'è una spinta anche legata all'entrata in vigore di questi nuovi strumenti". Lo ha detto l'assessore alla sanità del Lazio, Alessio D'Amato, prima di una conferenza stampa in regione.

12:58 - D'Amato, da qui a Natale Lazio non andrà in giallo 

"Se il Lazio entra in zona gialla va in giallo tutta l'Italia, dal momento che abbiamo l'Rt più basso di quello nazionale. A noi non spaventa la zona gialla ma, al momento, da qui alle prossime due settimane, non ci sono segnali in tal senso. Anzi, stiamo lavorando affinché venga confermato questo rallentamento della velocità di trasmissione e credo che i dati su questo ci conforteranno, anche quelli relativi al prossimo Rt". Lo ha detto l'assessore alla sanità del Lazio, Alessio D'Amato, prima di una conferenza stampa in regione, per la presentazione di Open salute Lazio. "Ci sono fattori che hanno delle variabili e non sono immutevoli", come "quando ci si vaccina, la velocità delle terze dosi, le regole nei comportamenti". Quindi "se la velocità di vaccinazione continua così - ha sottolineato D'Amato - se le regole vengono rispettate possiamo presumibilmente dire che da qui a Natale non ci saranno cambi di zona".

9:46 - Green pass: Roma; passeggera, ora su bus sono più tranquilla 

"Da oggi mi sento più tranquilla a prendere l'autobus per andare a lavoro". A dirlo Franca, appena scesa dal bus in piazza dei Cinquecento, davanti la stazione Termini di Roma, dopo aver mostrato il suo Green pass agli agenti della polizia locale che stanno effettuando le verifiche. "A me lo chiedono anche a lavoro e sono in regola - aggiunge - Molto male per chi non lo ha. Non capisco perché io ho già fatto due dosi vaccino e a giorni farò il terzo mentre altri si rifiutano di farlo. Secondo me è una decisione giustissima mettere dei limiti per i no vax". A farle eco Mario, uscito dalla metro B per andare a lavorare in un negozio del centro. "La metro ormai è affollata come in epoca pre Covid - dice - negli orari di punta stiamo nei convogli come delle sardine. Sapere che per salire a bordo devi avere il certificato verde mi fa essere più tranquillo". Ma non tutti i viaggiatori la pensano allo stesso modo. "Già fino ad oggi in metro era un delirio, tra convogli stracolmi e banchine piene a Termini - spiega Veronica - . Stamattina si è creato un tappo allo snodo della metro. Come pensano di fare questi controlli a Natale quando bus e metro sono abitualmente strapieni? Bisognerà partire da casa due ore prima".

9:10 - Green pass, primo multato a Roma

Primo multato nella Capitale durante i controlli del Green pass per i passeggeri di bus e metro. A sanzionare l'uomo gli agenti della polizia locale alla fermata dei bus di piazzale Flaminio. L'uomo era appena sceso dall'autobus quando gli agenti gli hanno chiesto di esibire il certificato verde. "Non ce l'ho perché volevo vaccinarmi nei prossimi giorni" si è giustificato il 50enne. Per lui è scattata una sanzione di 400 euro.

8:47 - Green pass: scattati controlli a Roma, verifiche su bus e metro 

Scattati i controlli del Green pass per i viaggiatori di bus e metro a Roma. Ai tornelli nella stazione Termini e al capolinea dei bus di piazza dei Cinquecento forze dell'ordine e polizia locale stanno controllando il certificato verde dei viaggiatori. Annunci con altoparlanti all'interno delle stazioni della metro sulla necessità di avere il green pass per viaggiare a bordo dei convogli. "I controlli stanno procedendo bene nei principali luoghi trasporto pubblico locale - ha detto Stefano Napoli, vice comandante generale della polizia locale - facciamo verifiche a campione capillari garantendo una fluidità per il trasporto pubblico. Stamattina sono oltre 100 gli agenti della polizia locale destinati ai controlli".

6:56 - Nel Lazio 1.549 casi su 38.744 tamponi

Ieri nel Lazio su 14.071 tamponi molecolari e 24.673 tamponi antigenici, per un totale di 38.744 tamponi, si sono registrati 1.549 nuovi casi positivi (-283). Sono due i decessi (-5), 716 i ricoverati (+4), 95 le terapie intensive (+4) e +555 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 3,9%. I casi a Roma città sono a quota 702.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24