Covid Lazio, il bollettino: 577 nuovi casi, dato più basso in 7 mesi

Lazio
©Ansa

Complessivamente diminuiscono casi e ricoveri, aumentano le terapie intensive e i decessi. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 5,1%

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi nel Lazio

 

Nel Lazio su oltre 23mila test si registrano 577 nuovi casi positivi (-44): è il numero più basso da 7 mesi.

Intanto, così Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, su Facebook: "Ieri record di quasi 57mila dosi somministrate di vaccino e grande successo degli Open Day per gli over 40. Grazie ancora alla straordinaria comunità che in tutto il Lazio sta lavorando senza sosta al successo della campagna vaccinale. Replicheremo gli Open Day".

"Entro il 2 giugno faremo un open day nel Lazio per gli studenti che affronteranno gli esami di maturità. Lo spiega l'assessore alla Sanità del Lazio, Alessio d'Amato, sulla campagna di vaccinazione in vista degli esami di maturità (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI).

18:49 - Vaccini: Unità di crisi, a dato nazionale mancano 41mila dosi

"Al dato nazionale mancano 41.021 somministrazioni. Il Lazio è infatti a quota 2.638.866 vaccinazioni. Dal dato nazionale aggiornato alle ore 17.13 mancano 41 021 somministrazioni già effettuate. Nel Lazio dunque sono 2.638.866 le vaccinazioni a fronte del dato riportato e non aggiornato di 2.597.845". Lo comunica l'Unità di Crisi Covid della Regione Lazio.

16:40 - Vaccini, Zingaretti: "Dosi a maturandi ora è possibile"

"Vaccinare i maturandi ora è possibile e lo faremo. Torniamo alla normalità con i vaccini e pensando a tutti. È giusto pensare a ragazzi e ragazze che hanno di fronte questa prova, dopo 2 anni difficili anche per lo studio e la vita sociale. #LazioSiVaccina". Lo scrive su Twitter, il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

15:52 - Nel Lazio 577 casi, il numero più basso da 7 mesi

Nel Lazio su oltre 11.000 tamponi (-2.951) e oltre 12.000 antigenici per un totale di 23.687 test, si registrano 577 nuovi casi positivi (-44), continua la frenata: il numero dei casi positivi è il più basso da 7 mesi. I decessi registrati sono 14 (+9) ma si registrano 0 decessi nelle province, i guariti sono 1.003, in riduzione il numero dei ricoverati pari a 1.548 (-43). Le terapie intensive sono 236 (+3). Complessivamente diminuiscono casi e ricoveri, aumentano le terapie intensive e i decessi. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 5,1%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2,4%. I casi a Roma città sono a quota 322. 

15:06 - Vaccini, presidi Lazio: "Bene open day maturandi"

"Open day per i vaccini ai maturandi? Sia sui tamponi salivari che per i vaccini ai maturandi siamo favorevoli, chiediamo queste misure da mesi, anzi da quasi un anno". A dirlo è il presidente dell'Associazione presidi di Roma e Lazio Mario Rusconi. L'assessore alla sanità della Regione Lazio Alessio d'Amato ha infatti annunciato l'intenzione di organizzare entro il 2 giugno un open day per i vaccini ai maturandi. "Siamo soddisfatti del lavoro della Regione Lazio anche se in passato c'è stato qualche contrasto. Ora speriamo ci venga comunicata questa decisione di fare gli open day per i vaccini e soprattutto che seguano fatti concreti", conclude Rusconi

15:02 - D'Amato: "Entro il 2 giugno open day per maturandi"

"Entro il 2 giugno faremo un open day nel Lazio per gli studenti che affronteranno gli esami di maturità. Pensiamo sia importante far svolgere in tranquillità gli esami. La gran parte del personale docente e non docente avrà avuto il vaccino ed è importante che lo abbiano anche i maturandi". Lo spiega l'assessore alla Sanità del Lazio, Alessio d'Amato, sulla campagna di vaccinazione in vista degli esami di maturità. "Stiamo studiando le modalità operative: sicuramente utilizzeremo la app dell'open day tre clik e dopo 48 ore il vaccino", aggiunge D'Amato. L'ipotesi era stata anticipata oggi da la Repubblica.

11:47 - Vaccini, Alessio D'Amato: "Oltre 56mila somministrazioni 

"Registriamo nuovo record nel Lazio, sono 56.658 le somministrazioni effettuate. L'Open Day è stato un successo di adesione e organizzazione, la campagna vaccinale corre spedita superate 2,6 milioni di somministrazioni". Lo dichiara l'Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

10:46 - Vaccino, Nicola Zingaretti: "Ieri record di 57mila dosi, ora replica Open Day"

"Ieri record di quasi 57mila dosi somministrate di vaccino e grande successo degli Open Day per gli over 40. Grazie ancora alla straordinaria comunità che in tutto il Lazio sta lavorando senza sosta al successo della campagna vaccinale. Replicheremo gli Open Day". Lo scrive su Facebook il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. "Stiamo vincendo la lotta al Covid e siamo vicini alla fine dell'incubo, grazie alle regole, ai vaccini, ai sostegni all'economia. Hanno perso coloro che negavano dicendo sciocchezze sui vaccini o altro. Questi risultati - conclude - sono un'altra conferma che i problemi vanno risolti, non cavalcati. Ora lavoriamo pancia a terra per essere i protagonisti della rinascita economica, sociale, produttiva e del lavoro". 

7:58 - Nel Lazio 621 nuovi casi su oltre 31mila test

Nel Lazio su oltre 14mila tamponi (-1.843) e oltre 17mila antigenici, per un totale di oltre 31mila test, si sono registrati 621 nuovi casi positivi (-85), crollo del numero di decessi (-5), 1.490 i guariti, in riduzione il numero dei ricoverati pari a 1.591 (-8), le terapie intensive sono 233 (+2). Diminuiscono casi, decessi, e ricoveri. Aumentano le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 4,3%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 1,9%. I casi a Roma città sono a quota 268, tra i dati più bassi dell'ultimo semestre.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.