Covid Roma, lo Spallanzani: "223 ricoverati, finora 2.320 dimessi"

Lazio
©Fotogramma

Di questi, 37 pazienti sono ricoverati in terapia intensiva. Questo è il bollettino di oggi dell'istituto

Il nuovo live con tutti gli aggiornamenti di oggi a Roma

 

In questo momento sono ricoverati allo Spallanzani di Roma 223 pazienti positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV-2. Questa mattina, presso l'istiuto romano si è recato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per ricevere la seconda dosi di vaccino. In tutto in città si registrano 700 nuovi contagi.

Tafferugli in piazza Montecitorio tra manifestanti e polizia durante la manifestazione di commercianti e ristoratori per chiedere le riaperture (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI).

19:58 - Assemblea Capitolina vota contro riattivazione Ztl

L'Assemblea Capitolina ha approvato con 21 sì e 19 no la mozione a firma del capogruppo di FdI Andrea De Priamo e del presidente dell'Aula Marcello De Vito che impegna la sindaca di Roma Virginia Raggi a non riattivare a partire da domani, come previsto, la Ztl in centro. Il M5s si è spaccato sul tema e i voti favorevoli sono bastati a far passare il documento illustrato all'Aula dal consigliere di Fratelli d'Italia Francesco Figliomeni. "La sindaca e la Giunta eseguano la volontà dell'Assemblea. Lo avevo auspicato nel pomeriggio e fortunatamente è accaduto - rivendica De Vito su Facebook - Con 21 voti a favore, 19 contrari ed un astenuto, l'Assemblea capitolina ha approvato la mozione a prima firma De Priamo e dei consiglieri FdI, che ho sottoscritto, che impegna la sindaca e la giunta a non riattivare domani la ZTL, sino al 30 aprile. In questo modo, evitate le solite derive integraliste, è stata offerta alla città l'immagine di una maggioranza consiliare formata da forze responsabili, che hanno lavorato insieme nell'interesse della Capitale, oltre a quella di amministratori che hanno a cuore la tutela della salute dei cittadini e il sostegno al tessuto produttivo romano. La richiesta va incontro all'interesse alla tutela della salute dei romani (non andava infatti ignorato l'allarme emerso oggi a seguito dei controlli effettuati dai NAS sui mezzi pubblici) e allo stesso tempo rispetterà le esigenze dei commercianti, tanto fortemente penalizzati nelle loro attività dagli effetti che la pandemia di Covid ci obbliga a vivere da oltre un anno", conclude.

19:13 - Contagi a Fiumicino risalgono a quota 300

Secondo i dati della Asl Rm 3 i positivi nel Comune di Fiumicino sono tornati a toccare quota 300, 18 in più rispetto all'ultima comunicazione. Era dallo scorso gennaio che i contagi non tornavano a tali picchi sul territorio. Di questi trecento, 151 sono uomini e 149 donne, con un'età media di 39 anni. Il 66% dei casi totali riguarda Fiumicino e Isola Sacra, il 7% Aranova, il 6% Torrimpietra e il 4% Focene. Il sindaco di Fiumicino Esterino Montino Invita "ancora una volta tutti i cittadini alla massima accortezza per evitare che i numeri crescano ancora". Il picco assoluto sul territorio, da inizio pandemia, fu toccato lo scorso 23 gennaio con 331 contagi. 

18:33 – A Roma contagi a quota 700

I casi a Roma sono a quota 700 mentre in tutto il Lazio su 12.439 test effettuati si registrano 1.120 casi positivi, 43 decessi e 727 guariti. "Diminuiscono i casi, mentre aumentano i ricoveri e i decessi. Stabili le terapie intensive" ha spiegato l'assessore regionale alla Sanita, Alessio D'Amato. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 14%, ma se si considerano anche gli antigenici la percentuale scende al 9%. I ricoverati con sintomi sono 3.240, quelli in terapia intensiva 396.

17:53 - Sit in davanti alla Camera: 7 i manifestanti fermati

Sono 7 al momento i manifestanti fermati dopo i disordini durante il sit in che si è svolto davanti alla Camera. Lo si apprende da fonti investigative che stanno ancora analizzando i filmati e la dinamica di quanto avvenuto in piazza per valutare eventuali ulteriori provvedimenti. 

16:57 - Proteste alla Camera: ristoratrice in lacrime: “Lavoro per un euro all'ora”

"Ormai lavoro per un euro all'ora. Gli investimenti di una vita erano nel mio bar". Lorena, 62 anni, è in lacrime e in ginocchio davanti al cordone della polizia alla manifestazione dei commercianti a Montecitorio e ad un certo punto uno degli agenti si accovaccia vicino a lei per consolarla ed aiutarla a rialzarsi. "Sono qui per me e per i miei figli. Noi siamo come voi - dice la donna agli agenti - Non siamo negazionisti vogliamo solo lavorare e poter riaprire". Lorena, che ha "investito tutti i suoi soldi nel suo bar a Bologna aperto 15 anni fa" spiega che la sua è disperazione: "ero qui per una protesta che non perdesse il rispetto delle istituzioni, io ci credo ancora ma dovete ascoltarci", dice dimostrando forza nonostante le lacrime dietro gli occhiali.

15:31 - Manifestazioni per riaperture, tafferugli in piazza Montecitorio

Tafferugli in piazza Montecitorio tra manifestanti e polizia durante la manifestazione di commercianti e ristoratori per chiedere le riaperture. Tra loro bandiere blu di Italexit, il movimento del senatore ex M5S Gianluigi Paragone, e un uomo vestito come l'appartenente al movimento Q-Anon che fece irruzione al Congresso Usa a Washington.

15:27 - Roma, prorogata stretta su vendita alcol in minimarket

Prorogato fino al 30 aprile, attraverso una nuova ordinanza della sindaca Virginia Raggi, il divieto di vendita di bevande alcoliche e superalcoliche dopo le ore 18, e fino alle 7 del mattino successivo, nei cosiddetti minimarket, negli esercizi di vicinato e nei distributori automatici, con esclusione delle enoteche e delle attività al dettaglio con codice Ateco 47.25. Lo comunica il Campidoglio. "Considerato l'andamento dei contagi, si rende infatti necessaria la conferma di tutte le misure utili per il contenimento del Covid-19 e in particolare di quelle finalizzate ad evitare assembramenti, soprattutto nelle zone della movida", spiega il Comune. "L'andamento della pandemia ci impone di mantenere ancora in vigore le misure necessarie per prevenire l'aumento dei contagi a tutela di tutti i cittadini. È importante tenere alta la guardia, essere pazienti e responsabili, come lo siamo stati fino ad ora. Il divieto di vendita e asporto di alcolici e superalcolici nei minimarket, nelle ore serali, si è dimostrato un provvedimento efficace per evitare il rischio di assembramenti, oltre a impedire una concorrenza sleale in questa delicata fase economica. Per questo abbiamo deciso di prorogarlo", dichiara la sindaca di Roma Virginia Raggi.

13:39 - Atac, sanificazioni quotidiane attive da febbraio 2020

"Le sanificazioni di mezzi e infrastrutture del trasporto pubblico sono attive e quotidiane sin da febbraio del 2020". Così Atac in una nota, in merito ai controlli effettuati dai carabinieri del Nas sui mezzi di trasporto pubblico in varie città. L'azienda sottolinea "che tali attività sono state organizzate proprio allo scopo di prevenire la diffusione del Coronavirus e in linea con le indicazioni pervenute da Enti ed Autorità competenti. Ciò ha condotto al piano di sanificazione straordinaria quotidiana di tutti i mezzi del trasporto pubblico e delle infrastrutture. Da oltre un anno - prosegue la nota - Atac assicura la sanificazione quotidiana e potenziata delle cabine di guida/condotta di bus e treni metroferro e dei locali di lavoro e la sanificazione straordinaria quotidiana delle superfici a contatto con il pubblico per i mezzi di superficie e metroferro". 

13:08 - Mattarella ha ricevuto la seconda dose di vaccino

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, si è recato questa mattina all'Istituto Spallanzani, dove gli è stata somministrata la seconda dose di vaccino anti-covid. È quanto si legge in una nota del Colle.

12:18 - Sergio Mattarella allo Spallanzani per seconda dose vaccino 

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, si è recato all'Ospedale Spallanzani, a Roma, per farsi inoculare la seconda dose del vaccino anti Covid. 

11:47 - Lo Spallanzani: "223 ricoverati, finora 2.320 dimessi"

In questo momento sono ricoverati allo Spallanzani di Roma 223 pazienti positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV-2. 37 pazienti sono ricoverati in Terapia Intensiva.I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono a questa mattina 2.320.

11:39 - Vaccini:in caserma Roma 10mila somministrazioni in 40 giorni 

Polizia di stato e Asl Roma 2 insieme per la vaccinazione anti Covid. Il Centro Vaccinale ha aperto le porte alla popolazione dei più "fragili". "Grande impegno e dedizione, tanto entusiasmo ed energia hanno permesso di raggiungere l'importante traguardo di 10mila vaccinazioni, dedicate ad un'utenza che sa ripagare, con immenso affetto e riconoscenza, il lavoro svolto" viene sottolineato in una nota. Un' esperienza unica per il personale della Polizia di Stato - prosegue la nota - che, anche in questo momento di emergenza sanitaria, sta dimostrando la sua vicinanza alla popolazione attraverso un'attività fatta non solo di vaccinazione, ma anche di sorrisi, conforto e piccoli gesti quotidiani per esserci sempre.

9:12 - Sos da 90 educatori a Fiumicino: “Persa parte degli stipendi”

Novanta operatori educativi delle scuole di Fiumicino lanciano un sos per la loro situazione occupazionale e retributiva e richiedono, "ancora una volta a gran voce, il riconoscimento del 100% delle ore e dello stipendio". "Dopo un anno, viviamo ancora un periodo non facile legato alla pandemia da Covid-19 - affermano gli assistenti scolastici - Esattamente come un anno fa, gli Aec/Oepa, che operano sul territorio del Comune di Fiumicino, si ritrovano nella stessa situazione: lottare per il loro salario nonostante le scuole fossero aperte, anche se in modalità "diverse" dal normale". Gli operatori educativi per l'autonomia e la comunicazione spiegano che "all'attribuzione della zona rossa per la Regione Lazio, il Comune di Fiumicino non ha autorizzato il collegamento in Didattica digitale integrata con i nostri bambini e ragazzi, accordandoci solamente 3 ore al giorno di lavoro in presenza, laddove possibile, e iniziando il nostro servizio dopo parecchi giorni dall'apertura della scuola con le dovute restrizioni. Questo ci ha fatto perdere ore di servizio e, quindi, parte dello stipendio, rientrando, per l'ennesima volta, nel vortice della Cassa Integrazione, quando invece ci sono soldi pubblici, già stanziati in bilancio, destinati a questo scopo". "Siamo stanchi di essere sempre noi a rimetterci: portiamo avanti un servizio essenziale, con passione, dedizione e spirito di sacrificio”.

7:10 - I casi a Roma sono a quota 700

Nel Lazio su oltre novemila tamponi (-5.989) e quasi duemila antigenici, per un totale di oltre undicimila test, si sono registrati 1.419 casi positivi (-104), 32 decessi (+6) e +806 i guariti. Diminuiscono i casi, e i ricoveri, mentre aumentano le terapie intensive e i decessi. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 14%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 12%. I casi a Roma città sono a quota 700.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.