Covid Roma, Spallanzani: "231 positivi ricoverati, finora 959 dimessi"

Lazio
©Ansa

Di questi, 39 pazienti necessitano di terapia intensiva. È quanto si legge nel bollettino di oggi dell'istituto

In questo momento sono ricoverati allo Spallanzani di Roma 231 pazienti positivi al tampone per la ricerca di Sars-Cov-2.

Oggi è stata comunicata la positività del portavoce del presidente della Repubblica, Giovanni Grasso, e del portavoce del premier Conte, Rocco Casalino.

Intanto, le proteste contro le chiusure notturne sono scoppiate anche nella Capitale dove, nella notte tra il 24 e il 25 ottobre, diversi manifestanti si sono raggruppati per contestare le misure anti-covid, a Piazza del Popolo (LE FOTO DEGLI SCONTRI). Dopo i disordini sono state arrestate quattro persone (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - LA SITUAZIONE NEL LAZIO - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI).

19:52 - Roma, 2000 controlli nel weekend

Continuano i controlli sul rispetto delle norme a contrasto della diffusione del contagio da Covid-19 da parte della Polizia Locale di Roma Capitale. In questo fine settimana, il primo col coprifuoco, sono stati eseguiti 2000 controlli e presi provvedimenti a tutela della salute pubblica: dalla chiusura di alcune piazze prevista dall'ordinanza della Sindaca alla limitazione agli spostamenti in orario notturno, ma anche accertamenti sul rispetto delle regole anti-alcol e sulle misure a contenimento del contagio previste per locali pubblici ed esercizi commerciali. Nel corso delle verifiche, che hanno interessato diversi quartieri della Capitale, si è registrato una forte riduzione di persone in circolazione rispetto ai precedenti fine settimana con casi isolati di comportamenti illeciti: una ventina le irregolarità rilevate, principalmente per mancato uso della mascherina, consumo e vendita di alcolici oltre l'orario consentito e inosservanza del distanziamento sociale o per somministrazione in piedi sul posto oltre le ore 18. In un caso gli agenti hanno sanzionato il titolare di un'attività con servizio di ristorazione durante una cena su una terrazza in zona Monti, in cui non erano rispettate le norme sul posizionamento dei tavoli e la distanza interpersonale tra i clienti. Sono circa 200 le sanzioni per sosta non consentita e intralcio alla circolazione.

19:30 - Manifestazione a Ostia contro nuove misure

"Oggi circa 400 persone si sono date appuntamento in piazza Anco Marzio a Ostia e hanno poi sfilato in corteo per contestare il nuovo DPCM. Una manifestazione organizzata in modo spontaneo dal tessuto commerciale, imprenditoriale e sociale di questo territorio già massacrato dalla mala politica locale e romana che ha paura di non farcela a superare l'ennesimo lockdown voluto dal governo". Così il consigliere municipale Luca Marsella. "Una manifestazione trasversale e non politica" ha affermato Luca Marsella che al megafono ha detto: "oggi in piazza c'è il popolo di Ostia, un popolo che non ci sta alle vostre strumentalizzazioni e che dice no a un Dpcm che ha un solo fine quello di distruggere il tessuto economico e sociale di questa Nazione. Ostia dice no e grida libertà'".

15:58 -  Quattro arresti per disordini Roma, al vaglio altre posizioni

Sono 4 gli arrestati e 4 i denunciati per i disordini della notte a Roma. Lo si apprende da fonti di Polizia. Undici persone sono state identificate, ma al vaglio ci sono anche altre posizioni. Verranno analizzate immagini delle telecamere e filmati.

15:24 - Casalino positivo da sabato

"Ho scoperto ieri sera, dopo il sopraggiungere di sintomi lievi, di essere positivo al Covid 19. L'ultima volta che ho lavorato in Presidenza del consiglio è stato martedì, adottando come sempre tutte le misure di sicurezza (mascherine e distanza). In ogni caso ancora mercoledì risultavo negativo al tampone". Lo afferma il portavoce della Presidenza del Consiglio Rocco Casalino.

14:20 - Positivo il portavoce del presidente della Repubblica

Positivo al Covid-19 anche il portavoce del Presidente della Repubblica, Giovanni Grasso. Dopo aver manifestato lievi sintomi, Grasso si è sottoposto al tampone che ne ha accertato il contagio. "Da stamattina non ho febbre e sto discretamente bene - fa sapere -. Tengo sotto controllo la saturazione dell'ossigeno e i valori sono assolutamente nella norma. Mercoledì pomeriggio - aggiunge Grasso - avevo fatto il tampone ed ero risultato negativo". Nei giorni di potenziale contagiosità il consigliere del Quirinale non ha avuto contatti diretti con il presidente Mattarella. Ora Grasso è in isolamento a casa, mentre i suoi familiari sono risultati negativi. Al Quirinale sono già partite le previste procedure di sanificazione e controllo.

13:39 - Fiumicino, positivi salgono a 78

Impennata di contagi al Covid 19 tra i residenti nel comune di Fiumicino: oggi sono 78, 41 in più rispetto a ieri. "Purtroppo i dati forniti dalla ASL RM3 oggi sono davvero preoccupanti - dichiara il sindaco Esterino Montino. "I positivi nel nostro comune salgono a 78 mentre sono 22 le persone in sorveglianza attiva. La stragrande maggioranza sono contagi avvenuti in ambito familiare - prosegue Montino - e buona parte sono asintomatici scoperti grazie al tracciamento. Tutte le località del comune sono interessate. Abbiamo analizzato i dati in termini di fasce di età - sottolinea il sindaco - Di questi 78, 8 sono minorenni, 13 hanno un'età compresa tra i 18 e i 30 anni e 8 sono gli over 65. Il dato più allarmante è quello che riguarda la popolazione compresa tra 30 e 65 anni in cui si contano 49 persone positive".

13:14 - Scontri a Roma, indaga la Procura

La Procura di Roma indaga sui disordini avvenuti ieri notte nel centro della città e che hanno visto protagoniste alcune centinaia di persone, tra cui militanti militanti di Forza Nuova. Una iniziativa nata per contestare il coprifuoco entrato in vigore alla mezzanotte di ieri. I pm di piazzale Clodio, coordinati dal procuratore Michele Prestipino, hanno seguito costante l'evolversi di quanto accaduto nella zona di piazza del Popolo e ora attendendo le informative dalla forze dell'ordine anche per verificare eventuali collegamenti con quanto avvenuto la notte precedente a Napoli. Danneggiamento e violenza privata i profili penali che potrebbero essere valutati dagli inquirenti. 

12:38 - Arresti e denunce per disordini a Roma

Arresti e denunce per i disordini della scorsa notte al centro di Roma. Secondo quanto si è appreso, sono circa 10 le persone tra arrestati e denunciati dalla polizia. Gli agenti avrebbero identificato anche un'altra decina di persone.

11:49 - Virginia Raggi: "Tolleranza zero per gli scontri a Roma"

"Ferma condanna per i disordini di ieri sera a Roma in piazza del Popolo. È un momento difficile per tutti noi ma tolleranza zero per chi manifesta con violenza". Così su Twitter la sindaca di Roma, Virginia Raggi. 

11:41 - Luigi Di Maio: "Roma attaccata da gruppi organizzati di destra"

"Adesso tutti condannino, con fermezza, quanto accaduto questa notte a Roma. Senza se e senza ma". Lo scrive su Facebook il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, che parla di "gruppi di estrema destra organizzati per attaccare la città". "Hanno aspettato la mezzanotte per violare il coprifuoco - scrive -. Subito dopo hanno aggredito le nostre forze dell'ordine, sparato fuochi d'artificio, lanciato petardi e bombe carta contro donne e uomini della polizia di Stato. Hanno distrutto un intero quartiere dando fuoco a cassonetti, scooter e macchine".

11:30 - Lo Spallanzani: "231 positivi ricoverati, finora 959 dimessi"

In questo momento sono ricoverati allo Spallanzani di Roma 231 pazienti positivi al tampone per la ricerca di Sars-Cov-2. Di questi, 39 pazienti necessitano di terapia intensiva. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre altre strutture territoriali sono a questa mattina 959. È quanto si legge nel bollettino di oggi dell'istituto.

10:48 - Pd Roma: “Sciogliere le sigle neofasciste”

"Nella notte bombe carta e scontri tra via del Corso e il Lungotevere a seguito dell'ennesimo tentativo fallito da Forza Nuova di seminare odio tra le difficoltà dei cittadini che combattono con coraggio la battaglia contro il virus". Così su Facebook il segretario del Pd Roma Andrea Casu. "Grazie alle forze dell'ordine per essere prontamente intervenute - aggiunge - e grazie ai romani che ancora una volta non hanno risposto all'appello dei nuovi fascisti. Ora tutte le istituzioni intervengano per difendere la sicurezza di tutti sciogliendo organizzazioni che, anche in queste ore cruciali, continuano ogni giorno a calpestare la Costituzione e mettere a rischio la salute pubblica".

8:23 - Protesta a Roma contro le chiusure notturne

Le proteste contro le chiusure notturne sono scoppiate anche nella Capitale dove, nella notte tra il 24 e il 25 ottobre, diversi manifestanti si sono raggruppati per contestare le misure anti-covid, a Piazza del Popolo. Sono stati lanciati petardi e fumogeni contro le forze dell'ordine che hanno dato il via a una carica di alleggerimento. Secondo fonti della polizia, ci sarebbe qualche fermato.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24