Coronavirus, Roma, Spallanzani: "225 pazienti ricoverati, 950 dimessi"

Lazio
©Fotogramma

 Quarantuno pazienti necessitano di terapia intensiva. È quanto si legge nel bollettino di oggi dell'istituto.

 

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi a Roma

 

In questo momento sono ricoverati allo Spallanzani di Roma 225 pazienti positivi al tampone per la ricerca di Sars-Cov-2. Quarantuno pazienti necessitano di terapia intensiva. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre altre strutture territoriali sono a questa mattina 950. E' quanto si legge nel bollettino di oggi dell'istituto. (FOTODIRETTALA SITUAZIONE IN LAZIO)

18:22 - Roma, Raw 2020: gli artisti raccontano la 'fase 1'

La 'fase 1' del covid, quella più drammatica che ha poi portato al lockdown, è raccontata nelle opere degli artisti di 'Fase 1', la mostra a Roma (dal 28 ottobre, nell'ambito della settimana romana dell'arte, RAW 2020) che ricorderà con i loro occhi quei giorni difficili. "Fase è un periodo, uno stato di qualcosa, che segna un cambiamento rispetto a un periodo o stato precedente, e in genere determina ciascuno dei vari momenti di uno sviluppo. - spiegano in una nota comune - La fase uno, nell'anno 2020, verrà ricordata per sempre come un periodo storico che ha messo tutti difronte ad un'emergenza mondiale costringendo tutti a chiuderci in noi stessi, nel nostro bozzolo, a difenderci da un male invisibile. Il mondo dell'arte ha subito un cortocircuito che porterà a una nuova dimensione. Durante la quarantena abbiamo imparato a dialogare molto di più, abbiamo avuto modo, pur se confinati, di parlare tanto di arte in modo virtuale. Abbiamo assistito a confronti televisivi, webinar, video-riunioni, interviste. Ma l'arte è anche materia e dobbiamo vederla per apprezzarla. FASE UNO raggruppa un gruppo di artisti che vogliono lasciare un segno e si aggiungono ai tanti attori della comunità artistica globale che negli ultimi mesi hanno prodotto tante forme d'arte. I lavori in esposizione sono stati realizzati esclusivamente durante il lockdown. Sarà un modo per raccontare come l'arte è lenitiva e come riesce a testimoniare un determinato stato d'animo e di conseguenza avere un potere resiliente. Ora più che mai l'umanità ha bisogno di arte perché l'arte dà speranza, fa reagire al trauma, ci nutre. É necessario lasciare una traccia del passaggio. FASE UNO sarà una delle tante mostre che presenteranno arte prodotta durante quarantena obbligatoria e imposta dall'emergenza Coronavirus. Forse il concept e il titolo risulteranno banali, ma in questo caso la banalità è obbligatoria. Un ringraziamento speciale a Alice Valente Visco che ci presenterà, durante il vernissage, la performance di una Crisalide legata alla tela di Manuela Scannavini". Come afferma la performer: "Anche noi, come crisalidi, in questo nostro tempo di paure, ci chiudiamo e tessiamo il bozzolo dentro il quale nasconderci e dal quale sognare il futuro e una nuova coscienza." La mostra sarà visitabile fisicamente nella galleria Pavart solo su appuntamento dal 26 ottobre al 6 novembre 2020. E' anche previsto un vernissage virtuale su Instragram Live @pavartroma mercoledì 28 ottobre 2020 ore 17:30.

16:55 - Calcio, Roma: Gianluca Mancini negativo a doppio tampone

Buone notizie per la Roma e per Paulo Fonseca. Gianluca Mancini è risultato negativo al doppio tampone dopo la positività emersa ieri. Lo fa sapere lo stesso calciatore attraverso i propri social e quindi ci sarà lunedì sera contro il Milan. "Destinazione San Siro" ha scritto il centrale. 

16:53 - Roma, coprifuoco movida: 17 sanzioni

Più di 800 le persone controllate dalla Polizia di Stato nella prima notte in cui Roma ha sperimentato un lockdown parziale dalle 24 alle 5 e che ha previsto la chiusura, con creazione di varchi in entrata e in uscita, di alcune località interessate dal fenomeno della movida come Piazza Trilussa, Piazza Campo de' Fiori, Piazza Sempione, Piazza Madonna de Monti e il Pigneto . Sebbene non siano state riscontrate particolari criticità, nel corso della notte sono state elevate 17 sanzioni a persone che hanno contravvenuto all'art 4 del Decreto Legge n.19 del 2020. I controlli proseguiranno per tutta la durata della misura.

15:41 - Riunione Comitato sicurezza a Roma su ordine pubblico

Riunione in videoconferenza nel pomeriggio del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal prefetto di Roma Matteo Piantedosi. Secondo quanto si è appreso, sul tavolo ci saranno la situazione dell'ordine pubblico, alla luce delle proteste di Napoli ed eventuali misure di contenimento.

14:28 - Spallanzani: "225 ricoverati, finora 950 dimessi"

In questo momento sono ricoverati allo Spallanzani di Roma 225 pazienti positivi al tampone per la ricerca di Sars-Cov-2. Quarantuno pazienti necessitano di terapia intensiva. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre altre strutture territoriali sono a questa mattina 950. E' quanto si legge nel bollettino di oggi dell'istituto.

13:25 - In totale 37 positivi a Fiumicino

Dopo tre rilevazioni consecutive stabili, sono di nuovo in netta crescita le persone positive al Covid 19 nel comune di Fiumicino: 37, otto in più rispetto a due giorni fa. "Secondo dati forniti dalla Asl Rm 3 sul numero di contagiati da coronavirus nel nostro territorio registra un balzo preoccupante: siamo infatti passati da 29 a 37 positivi, mentre le persone in sorveglianza attiva scendono da 32 a 31", dichiara il sindaco di Fiumicino Esterino Montino. "Questi dati devono farci capire che occorre la massima cautela - prosegue - nel seguire con attenzione tutte le prescrizioni sanitarie in materia di prevenzione dai contagi. Continuiamo a indossare le mascherine al chiuso e all'aperto, manteniamo le distanze interpersonali e laviamoci e igienizziamo di frequente le mani. Inoltre non usciamo di notte, tra le 24 e le 5 del mattino, se non per esigenze improrogabili, così come indicato dall'ordinanza regionale del Presidente Zingaretti". "Se tutti seguiremo queste indicazioni - conclude - riusciremo, si spera, a contenere l'aumento dei contagi. Ma serve davvero l'impegno di tutti".

11:00 – Chiusure notturne in Lazio, strade deserte a Roma

Prima notte di chiusura a Roma dopo l'entrata in vigore dell'ordinanza regionale che vieta la circolazione in tutto il Lazio dalle 24 alle 5 del mattino. Nella Capitale le strade e le piazze sono apparse deserte, dopo la mezzanotte per le vie circolavano solo le pattuglie delle forse dell'Ordine e i mezzi di soccorso. In città dalle 21 sono state transennate alcune zone della movida per evitare assembramenti.

10:20 – L'ordinanza di chiusura in Lazio

Dalle 24 di questa notte è scattato il divieto di spostamenti notturni fino alle 5 del mattino in tutto il Lazio. Questa misura introdotta dalla Regione nel tentativo di scongiurare un nuovo lockdown. “So bene quanto possa sembrare difficile, ma è un passo necessario che può rivelarsi decisivo, non molliamo, continuiamo a restare uniti, rispettiamo le regole e ricordiamoci sempre: mascherine, mani igienizzate e distanziamento sociale", aveva commentato in una nota il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24