Coronavirus Roma, lo Spallanzani: "116 ricoverati, di cui 69 positivi"

Lazio

"I pazienti dimessi e trasferiti a casa o in altre strutture territoriali - fa sapere l'Istituto romano nel bollettino di oggi - sono 427". In Regione 38 nuovi casi e trend del contagio allo 0,5%

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi a Roma

 

In questo momento sono ricoverati allo Spallanzani di Roma "116 pazienti, di cui 69 positivi al Covid e 47 sottoposti a indagini". Lo rende noto l'Istituto romano nel bollettino di oggi. Per quanto riguarda invece la situazione del contagio in regione, sono 38 i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore, con un trend allo 0,5%.

Intanto, in attesa dell'emanazione del Dpcm che individuerà ufficialmente le categorie abilitate alla riapertura dal 18 maggio, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha firmato un'ordinanza con cui autorizza, da oggi, 13 maggio 2020, le attività commerciali sospese, parzialmente sospese o limitate dal Dpcm del 26 aprile 2020, a eseguire gli interventi necessari alla predisposizione delle misure di prevenzione e contenimento del contagio finalizzate alla riapertura. (DIRETTA)

18:10 - Atac, test sierologici e tamponi per autisti 

"Sono partiti i primi test sierologici del personale Atac che l'azienda ha scelto di effettuare a tutela del suo personale e dei viaggiatori del trasporto pubblico. L'indagine epidemiologica attraverso test sierologici effettuati su prelievo di sangue, sarà effettuata su un campione di 800 dipendenti, rappresentativo delle diverse famiglie professionali dell'azienda. I tamponi verranno invece effettuati su eventuali casi sospetti derivanti dai risultati dei test sierologici". È quanto fa sapere l'Atac su Facebook.

17:59 - Sindaco Fiumicino: “Governo aiuti stagionali aeroporti”

Il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, rivolge un appello al Governo affinché sostenga gli stagionali degli aeroporti romani con sussidi ed aiuti economici. "Mentre il Governo sta definendogli ultimi dettagli del cosiddetto decreto rilancio, l'assessora al Lavoro, Anna Maria Anselmi, ed io abbiamo inviato una lettera al premier Conte e ai ministri Gualtieri a Catalfo per sottoporre loro il tema delle lavoratrici e dei lavoratori stagionali dell'Aeroporto Da Vinci", dichiara Montino. "Com'è noto l'emergenza Covid ha praticamente paralizzato gli aeroporti italiani e tra questi anche il nostro che rimane il più importante d'Italia - spiega il sindaco - I voli sono stati ridotti del 95% con una conseguente drastica diminuzione del lavoro. Questo ha generato livelli altissimi di disoccupazione e di cassa integrazione".

17:46 - Raggi: “Da sanificazione chiese nessun danno a opere d’arte"

"Le sanificazioni nelle chiese vengono fatte sulle superfici dove le persone camminano e si siedono, quindi non vanno ad attaccare le opere d'arte: le eseguono dei professionisti e fanno questa attività con molta attenzione". Così la sindaca di Roma Virginia Raggi, in collegamento dal Santuario del Divino Amore nel corso de 'La vita in diretta', rispondendo a una domanda sulla sicurezza del patrimonio artistico contenuto nei luoghi di culto della Capitale.

17:43 - Nel Lazio oggi 38 casi positivi, trend a 0,5%

Nel Lazio si sono registrati 38 casi positivi e quasi il doppio dei guariti, un trend a 0,5% e 11 i decessi. I nuovi casi derivano prevalentemente da cluster famigliari già conosciuti e ben individuati. Continuano a crescere i guariti che sono arrivati a 2.438 totali e i tamponi totali eseguiti sono stati circa 189 mila e nelle ultime 24 sono stati processati al COVID Center del Campus Bio-Medico 100 tamponi per la Val D'Aosta.

17:06 – Raggi: “Al via oggi sanificazione chiese Roma”

"Questa mattina abbiamo dato il via ad una vasta operazione di sanificazione delle chiese e delle 337 parrocchie di Roma, in vista della loro riapertura al pubblico. In collaborazione con l’Esercito Italiano e con Ama abbiamo messo a punto un programma di interventi partito oggi dalla Basilica di San Giovanni Bosco e che nei prossimi giorni si estenderà progressivamente in tutti i territori della nostra città". Così su Facebook la sindaca di Roma Virginia Raggi. "Accogliendo con piacere la richiesta del Vicariato di Roma - aggiunge - la nostra Amministrazione ha risposto prontamente coinvolgendo l’Esercito, che ringrazio per aver messo subito a disposizione le sue squadre specializzate. Abbiamo così voluto dare un segnale di vicinanza ai tantissimi fedeli che, in vista della riapertura delle chiese per le Sante Messe, torneranno a frequentare questi luoghi di culto. Gli interventi sono coordinati da Ama e si aggiungono alle sanificazioni che, in questi due mesi, sono state portate a termine nei 52 mila cassonetti di Roma, nelle strade e nei luoghi sensibili della nostra città come ospedali, farmacie, supermercati, fermate dei bus e stazioni ferroviarie. Grazie a tutti gli operatori impegnati in queste importanti operazioni - conclude Raggi - Con la collaborazione di istituzioni e cittadini, lavorando insieme, Roma potrà ripartire in sicurezza e tornare gradualmente alla normalità".

16:53 – Roma, al Fatebenefratelli parte la video-visita

L'ospedale Fatebenefratelli-Isola Tiberina di Roma anche in tempi di Covid vuole essere vicino alle donne con un nuovo servizio gratuito di video-visita attivato dalla Breast-Unit per pazienti con sospetto tumore al seno. Il servizio è dedicato a chi manifesta sintomi dubbi e improvvisi e, su consiglio del medico di medicina generale, sente la necessità di confrontarsi con un centro ad alta specializzazione. Ad incontrare le donne in collegamento "screen to screen" sarà la direttrice dell'Unità Patrizia Frittelli, attraverso "una piattaforma che abbatterà le distanze - si legge in una nota - ma anche le paure di tutte quelle donne che in questo momento vivono un'emergenza nell'emergenza". "Nella modalità virtuale mancherà la vicinanza fisica ma non l'attenzione, la personalizzazione e l'accoglienza che caratterizza il servizio del Fatebenefratelli e della sua Breast Unit". Nel caso in cui dalla visita online dovessero emergere reali necessità di approfondimento, le pazienti verranno subito prese in carico dall'unità. Due le tipologie di video visita messe a disposizione: visita senologica in paziente sintomatica (nei giorni di martedì e giovedì); controllo post-operatorio di chirurgia ricostruttiva della mammella, con il chirurgo plastico Carlo Magliocca (di venerdì). Sarà possibile prenotare direttamente dal Sito web dell'Ospedale (www.fatebenefratelli-isolatiberina.it) o tramite CUP (06.68136911). Il Fatebenefratelli è un centro non-Covid e assicura la presa in carico della paziente in ambiente di protetto.

15:30 - A Roma protesta dei movimenti per il diritto all'abitare 

Protesta delle reti sociali e dei movimenti per il diritto all'abitare a Roma (VIDEO). I manifestanti, muniti di mascherine, si sono ritrovati davanti al Campidoglio con alcuni striscioni. "Oggi questa crisi rischia di diventare una crisi della democrazia - sostiene uno dei manifestanti -. Perché non c'è democrazia quando un sindaco smette di ascoltare e di capire i bisogni di questa città che riguardano più della metà dei suoi abitanti, a rischio esclusione sociale. Non c'è democrazia quando un sindaco non riesce a riconoscere le necessità, le paure e le frustrazioni di una città fragile e impoverita".

15:00 - Roma, protesta a San Basilio per i buoni spesa

Diversi cittadini di Roma si sono radunati quest’oggi, nel quartiere San Basilio, per protestare contro il mancato ricevimento degli aiuti economici - su tutti i buoni spesa - annunciati dal Comune e dalle istituzioni per far fronte alla crisi dovuta all’emergenza coronavirus (VIDEO). “Dove stanno i buoni spesa? Il Fis? E la cassa integrazione?”, sono gli slogan riportati sui cartelli che i manifestanti di “Rete Popolare Tiburtina” e del “Comitato Popolare San Basilio”, muniti di mascherina, hanno esibito. 

13:41 - La Regione: "Ora integrazione tra test e tamponi"

Integrazione tra test e tamponi. È il binomio su cui punta la regione Lazio che ha approvato tre documenti: il primo contenente l'elenco dei laboratori di analisi suddiviso per Asl che sono in grado di effettuare i test, il secondo relativo al consenso informato per l'utilizzo dei dati ai fini di sanità pubblica e un terzo documento per l'individuazione delle sedi 'drive-in' per l'esecuzione dei tamponi a carico del Servizio sanitario regionale (SSR) solo per coloro che hanno avuto un test positivo di sieroprevalenza . I drive-in presenti sul territorio regionale e articolati per Asl di residenza sono aperti al pubblico dal lu-ven dalle ore 9 alle ore 18 e il sabato dalle ore 9 alle ore 14 per l'esecuzione dei tamponi.
"Questo sistema -  ha commentato l'Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato - ci permette di avere una mappatura di come il virus ha circolato, di avere tutti i dati inseriti a sistema e di sottoporre tempestivamente al tampone le persone asintomatiche risultate positive al test di sieroprevalenza. Ci siamo dotati di regole operative certe per consentire ai cittadini di accedere ad un percorso di esecuzione e registrazione del test sierologico. Nella seconda fase la parola chiave è 'integrazione' tra il test e i tamponi. Dovremmo testare, tracciare e trattare"..

12:47 - Spallanzani: "116 ricoverati, finora 427 dimessi"

In questo momento sono ricoverati allo Spallanzani di Roma "116 pazienti, di cui 69 positivi al Covid e 47 sottoposti a indagini. Nove pazienti necessitano di supporto respiratorio. I pazienti dimessi e trasferiti a casa o in altre strutture territoriali, sono 427". Lo rende noto l'Istituto romano nel bollettino di oggi.

12:17 - Roma, dimesso il primo paziente dell'ospedale Sant'Andrea

Torna a casa il primo paziente curato all'ospedale Sant'Andrea di Roma. L'uomo ha una storia particolare: per timore di recarsi in ospedale durante la pandemia, ha trascurato un infarto cardiaco, che è stato poi curato durante la degenza. L'uomo, 62 anni, secondo quanto ricostruisce la struttura ospedaliera, era giunto in Pronto Soccorso lo scorso 4 marzo e immediatamente ricoverato in terapia intensiva con un grave insufficienza respiratoria correlata ad infezione da coronavirus. Intubato e sottoposto a ventilazione meccanica, è stato trattato con successo secondo il protocollo terapeutico ospedaliero per Covid-19.
Durante la degenza in terapia intensiva, tuttavia, l'équipe medica aveva rilevato una severa insufficienza cardiaca dovuta ad un pregresso infarto miocardico anteriore, verificatosi probabilmente una decina di giorni prima e trascurato dal paziente per il timore di recarsi in ospedale durante la pandemia. Ieri, al termine di un lungo e complesso iter ospedaliero che ha visto la collaborazione di diversi specialisti, è tornato a casa, ringraziando le diverse équipe mediche che gli hanno salvato la vita.

10:34 - A Bracciano sanificazione con paracadutisti della Folgore

Ci saranno anche i militari della Folgore nelle operazioni di sanificazione di Bracciano, comune alle porte di Roma. Lo ha annunciato il sindaco, Armando Tondinelli. I paracadutisti del 185esimo regimento artiglieria con personale altamente specializzato sanificheranno le principali arterie del territorio braccianse, comprese le frazioni. L'iniziativa, voluta dall'amministrazione comunale, vede impegnati paracadutisti, veicoli ed equipaggiamenti dell'Esercito. Nei giorni scorsi si è tenuta una riunione di coordinamento tra il sindaco e gli uomini della Folgore per pianificare l'operazione denominata "Covid-Busters".

10:19 – A Ostia primi allenamenti azzurri per le Olimpiadi

Primi segnali di ripresa per la nautica. Partono dal Porto Turistico di Roma, ad Ostia, gli allenamenti degli atleti di interesse federale della Federazione Italiana Vela, autorizzati con l'ultimo dpcm a riprendere l'attività sportiva di alto livello. Dal 2017 il porto della Capitale è anche sede del centro federale della Fiv. In acqua tre atleti del gruppo agonistico nazionale e due equipaggi dei gruppi sportivi militari impegnati nella campagna olimpica per Tokyo 2020. Si tratta, per gli equipaggi 470, di Giacomo Ferrari e Giulio Calabrò del centro sportivo Marina Militare e, per il femminile, quello formato da Elena Berta (Aeronautica militare) e Bianca Caruso (Marina Militare) entrambi in preparazione in vista delle Olimpiadi, allenate da Gabrio Zandonà, che ha preso parte a tre Olimpiadi nel 470 (Atene 2004, Pechino 2008 e Londra 2012). Per l'Optimist, Niccolò Pulito, Federica Contardi (campionessa europea Optimist) e Alessandro Cirinei, tutti e tre del Tognazzi Marine Village, e che fanno parte del Gruppo Agonistico Nazionale, allenati da Simone Ricci. Nei prossimi giorni dovrebbero aggiungersi altri equipaggi inseriti nella lista Fiv fra gli atleti di interesse nazionale. Al momento il porto, sede del centro federale, è uno dei pochi spazi del Lazio che è possibile utilizzare per questa attività, alla luce del divieto di utilizzo delle spiagge presente in molti comuni.

7:31 – Firmata l'ordinanza per consentire i lavori di riapertura

In attesa dell'emanazione del Dpcm che individuerà ufficialmente le categorie abilitate alla riapertura dal 18 maggio, il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha firmato un'ordinanza con cui autorizza, da oggi, 13 maggio 2020, le attività commerciali sospese, parzialmente sospese o limitate dal Dpcm del 26 aprile 2020, a eseguire gli interventi necessari alla predisposizione delle misure di prevenzione e contenimento del contagio finalizzate alla riapertura. Lo rende noto la regione Lazio. "Sarà consentito - si legge nella nota - l'accesso alle strutture e agli spazi aziendali esclusivamente al personale impegnato in attività di manutenzione, ristrutturazione, montaggio, pulizia e sanificazione, nonché a operatori economici ai quali sono commissionate tale attività e che, pertanto, devono rientrare tra quelle non sospese. I suddetti interventi sono consentiti anche ai gestori di strutture e circoli sportivi, allo scopo di eseguire gli interventi necessari ad assicurare lo svolgimento di attività sportiva individuale nel rispetto del distanziamento fisico dei singoli atleti. La Regione, per facilitare la messa in opera di questi interventi, pubblicherà progressivamente sul sito regione.lazio.it le linee guida per tipologia di attività economica, definite in confronto con le organizzazioni di categoria e basate sulle indicazioni contenute nel Dpcm del 26 aprile 2020, nei documenti tecnici elaborati dall'Inail, nel protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto ed il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro, sottoscritto il 14 marzo 2020 da Governo e parti sociali, nelle linee guida nazionali in materia di sanificazione e nell'ambito della disciplina degli orari di apertura degli orari di apertura delle attività commerciali, artigianali e produttive eventualmente stabilite con provvedimento del sindaco del comune di riferimento".

7:28 - Zingaretti: “Ieri 22 casi, risultato incoraggiante”

"Oggi 22 nuovi casi di positività nel Lazio, un altro dato incoraggiante. Il contenimento del virus ha raggiunto risultati importanti grazie a regole e indirizzi chiari e a comportamenti responsabili dei cittadini. Nella regione che ospita la più grande metropoli italiana non era scontato. Ora andiamo avanti con serietà e rigore verso una stagione di riaperture. Il Governo sta predisponendo le linee guida per la sicurezza, ma da giorni stiamo lavorando con gli operatori per raggiungere un risultato che soddisfi sicurezza e ripartenza. Questo pomeriggio inoltre ho firmato un'ordinanza per cui da domani sarà possibile andare nei propri locali commerciali e nei centri sportivi per mettere in campo tutte le misure necessarie per organizzare la ripresa. Ripartire, ma ripartire in sicurezza". Lo scrive in una nota il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24