Coronavirus a Roma, allo Spallanzani aumento delle dimissioni

Lazio

I pazienti che hanno lasciato l'Istituto sono 180, mentre quelli positivi 197. Intanto il direttore della sala stampa vaticana ha dichiarato che sono sette i contagiati in Vaticano

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi a Roma

Continua il trend di aumento del numero di dimissioni all'Istituto Spallanzani (che raggiungono quota 180), in parallelo a un minor numero di ricoverati. I positivi in cura presso la struttura romana sono 197: di questi, 24 necessitano supporto respiratorio. Su Facebook, nel frattempo, la sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha fatto il punto sull'igienizzazione delle strade cittadine: "In pochi giorni sono state igienizzate le strade e i contenitori dei rifiuti vicino a 140 strutture sanitarie, a 120 sedi istituzionali e a moltissime caserme delle forze dell'ordine, che continuano a essere particolarmente frequentate per ragioni di servizio". Per quanto riguarda i controlli, invece, sono circa 24mila quelli eseguiti ieri dagli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale: oltre 10mila gli accertamenti sugli spostamenti dei veicoli e più di 11mila le persone controllate, circa duemila invece le verifiche che hanno interessato le attività commerciali e 500 quelle nei parchi e ville storiche. Cinquantadue le irregolarità rilevate. In Vaticano, invece, c'è il settimo caso di positività al coronavirus. Lo comunica il direttore della sala stampa vaticana, Matteo Bruni. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI).

19:25 - D'Amato: "Crisi finirà con vaccino"

"La crisi finirà col vaccino. Una volta che sarà validato il test rapido, faremo il test rapido, faremo tanti tamponi, ma questa battaglia si vince col vaccino", ha sottolineato l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, nel corso della video-audizione in commissione regionale Sanità. "Il Lazio, unica Regione italiana - ha aggiunto - ha messo 8 milioni di euro per far sì che gli scienziati di questa regione, Spallanzani insieme ad altre università italiane e straniere, oggi siano tra i 18-20 team al mondo che lavorano per il vaccino, e questa è una cosa importante".
"Il test rapido non sostituisce i tamponi, ma può servire a separare due grandi 'famiglie': chi è venuto a contatto col virus e chi non è venuto a contatto con il virus. Questo può aiutare a capire la diffusione dei contagi. Questo è un tema che riguarda la salute pubblica, ci deve pensare lo Stato, i cittadini non devono tirare fuori soldi". Così l'assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D'Amato, nel corso di una video-audizione in commissione regionale. "Noi - ha specificato - contrasteremo qualunque iniziativa di tipo speculativo da parte di privati. Oggi chi chiede 150 euro per questo test che non è ancora validato, voglio essere molto diretto, per me è un criminale".

18:15 - Verifiche dei Nas su distribuzione mascherine

Riguardo ai dispositivi di protezione individuale "ieri sono arrivate forniture importanti: 2 milioni di mascherine, ffp2 - spiega l'assessore del Lazio, Alessio D'Amato, durante la video-audizione in commissione regionale Sanità. Per quanto riguarda la distribuzione abbiamo interessato i Nas per verificare se quello che viene distribuito va a buon fine. Inoltre abbiamo chiesto di inviare una scheda di riepilogo delle distribuzioni che vengono fatte". Il presidente della commissione Giuseppe Simeone (FI) ha però obiettato che sui territori questa distribuzione non viene percepita, e ha chiesto che l'assessorato faccia dei controlli non solo sull'invio ma anche sul fatto che questi dispositivi arrivino effettivamente ai medici: "L'Ordine dei medici di Latina - ha detto Simeone - ha eseguito una indagine medico per medico e meno della metà ha ricevuto i dispositivi".
"Questa settimana - ha risposto D'Amato - è iniziata la distribuzione dei kit per i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta. Essendo un numero importante, serviranno alcuni giorni di tempo, almeno l'intera settimana. Nei reparti Covid - ha comunque sottolineato - la distribuzione avviene giornalmente. Si stanno erogando anche alle Rsa. Dalla prossima settimana arriveranno anche alle strutture della rete territoriale, quelle per il disagio psichico e le altre. Pensiamo a istituire una mail, una chat, dove mettere le segnalazioni per fare un rapido riscontro. Comunque c'è una equipe - ha concluso - con il vicecapo di gabinetto, che si occupa di controllare la distribuzione".

18:12 - Sindaco di Fiumicino: "Sei membri equipaggio Msc positivi"

Dopo il caso dei 32 indonesiani positivi dell'equipaggio della nave da crociera Costa, isolati da due giorni in un hotel di Parco Leonardo, ci sono sei positivi anche tra i 25 membri dell'equipaggio della nave Msc. Loro sono ospiti dell'ex albergo Golden Tulip di Isola Sacra, a Fiumicino. Anche questo secondo hotel è sorvegliato, dalla polizia e dall'esercito. A rendere nota la notizia è il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino: "Come avevamo richiesto, la Asl ha eseguito i tamponi sui 25 membri dell'equipaggio della nave Msc ospiti dell'ex Golden Tulip di Isola Sacra".

17:04 - A Roma più controlli e posti di blocco a Pasqua

Nel weekend di Pasqua a Roma saranno intensificati i controlli eseguiti dalle forze dell'ordine per far rispettare le norme stabilite dal Governo per contrastare l'emergenza Coronavirus. I controlli della polizia locale di Roma saranno rinforzati soprattutto sulle strade consolari e sulle direttrici verso il mare. Sarà massima l'attenzione per monitorare eventuali spostamenti verso le spiagge, le seconde case e tutte le aree verdi e i parchi. Verranno effettuati posti di blocco con controlli a campione, dove possibile, incanalando tutte le auto in sicurezza per verificare il rispetto delle misure di contenimento.

16:55 - A Fiumicino 24 positivi

Salgono a 24 i positivi al coronavirus nel comune di Fiumicino, cinque in più rispetto a due giorni fa, quando erano 19. A comunicare i dati dell’Asl RM3, è stato il sindaco Esterino Montino. "Purtroppo dobbiamo registrare un aumento”, spiega il sindaco aggiungendo che al momento “sono 113 le persone in sorveglianza attiva perché contatti diretti dei positivi. Questa cifra esclude i casi registrati tra gli equipaggi delle navi".
"Nessuno dei nuovi casi - precisa Montino - è in alcun modo riconducibile alla vicenda degli equipaggi delle navi negli alberghi che restano un caso a parte. Tra i nuovi contagi di Fiumicino nessuno è mai entrato in contatto con gli ospiti degli alberghi, tanto è vero che nessuno dei nuovi casi è di Parco Leonardo".  

16:26 - Roma, ieri eseguiti 24mila controlli

Circa 24mila i controlli eseguiti ieri dagli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale per verificare l'osservanza delle regole disposte a tutela della salute pubblica: oltre 10mila gli accertamenti sugli spostamenti dei veicoli e più di 11mila le persone controllate, circa 2.000 invece le verifiche che hanno interessato le attività commerciali e 500 quelle nei parchi e ville storiche. Cinquantadue le irregolarità rilevate. Tra le scuse di chi è stato fermato, in auto o a piedi, una delle più frequenti è stata la necessità di fare la spesa, ma in quartieri alquanto distanti dall'abitazione, come alcune persone fermate in pieno Centro, ma provenienti dalle zone Prenestina e Casilina. C'è anche chi ha dichiarato di essere di ritorno presso la sua abitazione, dopo 'una quarantena' a casa della fidanzata. Tra i casi sanzionati ieri un runner trovato all'interno di Villa Borghese, persone che passeggiavano in un'area verde nella zona Magliana e un uomo intento ad usare gli attrezzi ginnici a Caracalla. Le pattuglie proseguiranno anche nei prossimi giorni con l'attività di vigilanza sul territorio, per garantire la sicurezza della collettività .

15:48 - Nel Reatino 19 nuovi positivi e tre decessi

"All'esito delle indagini eseguite nelle ultime ore si evidenziano 19 nuovi soggetti positivi al test Covid-19. I soggetti sono residenti/domiciliati nei comuni di Rieti, Scandriglia, Poggio Nativo e Petrella Salto. In provincia di Rieti salgono pertanto a 262 i soggetti positivi al test Covid-19". È quanto rende nuovo il nuovo bollettino sanitario diffuso dalla Asl di Rieti.
Per quanto riguarda i tre nuovi decessi, che portano a 12 il totale delle vittime registrate finora in provincia di Rieti, si tratta di un paziente di 68 anni ricoverato presso l'Unità operativa di malattie infettive dell'Ospedale de' Lellis di Rieti, una paziente di 89, ospite del Covid Hospital Alcim di Contigliano e una paziente di 91 anni, degente nella stessa struttura di Contigliano. "Tutti i soggetti erano affetti da gravi patologie pregresse" precisa l'Azienda sanitaria reatina.
Risultano in sorveglianza domiciliare 392 soggetti, 374 dei quali sono asintomatici, mentre 18 sono quelli sintomatici sottoposti al tampone; 15 i soggetti usciti dalla sorveglianza domiciliare. "Si evidenzia - riferisce ancora la Asl di Rieti - un caso di una paziente di Rieti negativizzata. Salgono pertanto a due le persone guarite in provincia di Rieti". La Asl fa sapere, infine, che stanno proseguendo le indagini epidemiologiche nelle 77 tra case di riposo e Rsa presenti nel territorio.

15:31 - Euronics dona 100mila euro al San Raffaele e allo Spallanzani

Euronics ha donato 100mila euro all’Ospedale San Raffaele di Milano e all’Istituto Spallanzani di Roma, due delle strutture di riferimento nella lotta contro il Coronavirus. Il primo Gruppo d’acquisto italiano, tramite una nota, fa sapere che i soci hanno deciso di contribuire in prima persona in questo momento di difficoltà, devolvendo la cifra ai due ospedali per sostenere economicamente gli acquisti più urgenti e utili, sia per i pazienti che per il personale medico e infermieristico coinvolto. "Un impegno di solidarietà del Gruppo verso l’emergenza che sta vivendo il nostro Paese", conclude la nota. 

15:21 - Roma, matrimonio con mascherine in una chiesa sconsacrata

Un matrimonio ai tempi del Coronavirus. Fabio e Claudia si sono sposati all’interno della chiesa sconsacrata di Santa Maria in Tempulo, a ridosso delle Terme di Caracalla, a Roma. La coppia era infatti uscita di casa ieri con l'autocertificazione con una motivazione che recitava: "Andiamo a sposarci". I due hanno celebrato le nozze indossando le mascherine, anche nel momento del bacio dopo il “Sì”. All’interno della chiesa sconsacrata erano presenti due testimoni e un ufficiale dello stato civile in fascia tricolore, che ha celebrato l'evento leggendo gli articoli del codice civile.

14:33 - Raggi: "Romani stanno andando bene, non molliamo"

"Non dobbiamo mollare. Dobbiamo resistere e continuare a osservare tutte le disposizioni messe in campo dal Governo per debellare il coronavirus - scrive su Facebook la sindaca di Roma Virginia Raggi -. Per bloccare il contagio è indispensabile l'impegno di tutti ed è fondamentale rimanere a casa il più possibile. I romani - aggiunge - si stanno comportando bene, almeno a giudicare dagli ultimi aggiornamenti sul traffico elaborati da Roma Servizi per La Mobilità: le auto in circolazione sulle strade principali della nostra città, a fine marzo, sono diminuite in media del 75% rispetto a febbraio".

14:09 - Asl Roma 2: "Grazie a Centrale del Latte per le donazioni"

La Direzione strategica della Asl Roma 2 ha ringraziato con un messaggio la Centrale del Latte di Roma per la donazione di materiale di protezione: "È un segno di grande generosità e sensibilità nei confronti del territorio e del personale sanitario regionale impegnato contro l'epidemia di coronavirus". Sono state messe a disposizione per donarle alla collettività 100 tute protettive Tywek, 2.000 cuffie usa e getta, 150 camici monouso oltre a occhiali a mascherina e mascherine FFP3.

13:52 - Il Messaggero: a Rieti positivi 17 operatori del 118

Sono 17 gli operatori dell'Ares 118 in servizio a Rieti che sono risultati positivi. A riferirlo è l'edizione online del quotidiano Il Messaggero, citando fonti sanitarie, ma la notizia della presenza di un elevato numero di contagi tra i soccorritori in servizio nel Reatino si era diffusa già ieri. Nel Reatino sono oltre 250 i malati, nove i decessi.

13:28 - Settimo caso positivo in Vaticano

Nuovo caso di Covid-19 in Vaticano. "Ai sei casi comunicati, si è aggiunta la positività di un ulteriore dipendente della Santa Sede, già in isolamento dalla metà di marzo per via della moglie, che era risultata positiva al Covid-19 dopo aver prestato servizio nell'ospedale italiano dove lavora". Lo comunica il direttore della sala stampa vaticana Matteo Bruni.

12:54 - Aumentano le dimissioni allo Spallanzani

I pazienti positivi ricoverati allo Spallanzani sono 197. Di questi, 24 necessitano di supporto respiratorio. I dimessi sono in totale 180. Continua dunque il trend di aumento del numero di dimissioni, in parallelo ad un minor numero di ricoverati. Continua il programma di approfondimento epidemiologico a Contigliano (in provincia di Rieti) e presso i ricoverato presso il Nomentana Hospital.

9:28 - Virginia Raggi: "Prosegue igienizzazione delle strade cittadine"

"Dallo scorso fine settimana le squadre di Ama e del Servizio Giardini, a cui si è unita anche la polizia di Stato con i suoi mezzi idranti, hanno dato il via a una nuova fase di pulizie che interessa le aree sensibili della nostra città: in pochi giorni sono state igienizzate le strade e i contenitori dei rifiuti vicino a 140 strutture sanitarie, a 120 sedi istituzionali e a moltissime caserme delle forze dell'ordine, che continuano a essere particolarmente frequentate per ragioni di servizio", ha scritto su Facebook la sindaca di Roma, Virginia Raggi. Poi, ha la prima cittadina ha proseguito: "Le strutture sanitarie sono sicuramente quelle che più hanno bisogno di interventi mirati proprio per il grandissimo lavoro che gli operatori si trovano costretti a fare in questi giorni di emergenza. Per questo motivo abbiamo deciso di partire proprio da lì e in soli due giorni siamo intervenuti nei pressi di 140 presidi tra ospedali, cliniche, case di cura e poliambulatori. Sono state inoltre igienizzate le aree che si trovano davanti alle stazioni ferroviarie di Cesano, Olgiata e Giustiniana, le vie consolari e tutte le uscite delle metropolitane. Ringrazio tutti i lavoratori che, con senso del dovere e determinazione, lavorano notte e giorno nella comune battaglia contro questo virus. Insieme ce la facciamo, davvero".

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24