Coronavirus Civitavecchia, allarme rientrato su nave da crociera: semplice influenza

Lazio

Sono risultati negativi al test del Coronavirus i due passeggeri della Costa Smeralda ferma al porto di Civitavecchia. La conferma è arrivata dalle analisi svolte presso il centro Spallanzani di Roma. I passeggeri che dovevano scendere passeranno la notte e a bordo

Allarme rientrato sulla nave da crociera Costa Smeralda. Nessun contagio da coronavirus (GLI AGGIORNAMENTI). I test dello Spallanzani effettuati su due passeggeri cinesi hanno dato esito negativo: la coppia cinese originaria di Macao a bordo della nave Costa Smeralda ha una semplice influenza.  (I SINTOMI - LE COSE DA SAPERE - LA COSTRUZIONE DEGLI OSPEDALI IN TIMELAPSE). Possono quindi tirare un sospiro di sollievo i passeggeri della nave, in tutto circa 6mila, che però restano bloccati a bordo in attesa di avere informazioni. E col passare delle ore cresce il nervosismo tra i passeggeri.

Negativi i test sui due passeggeri

L'allarme a bordo della nave di Costa Crociere era scattato in mattinata quando una passeggera aveva evidenziato sintomi influenzali. La donna era stata messa subito in isolamento, così come il marito in via precauzionale. I primi esami avevano già dato esito negativo, ma l'attesa era per i test definitivi degli esperti dello Spallanzani. La coppia di turisti cinesi, salita a bordo a Savona alcuni giorni fa, era arrivata in Italia, a Malpensa, il 25 gennaio scorso. Prima di arrivare nelle ultime ore a Civitavecchia l'imbarcazione aveva fatto scalo a Marsiglia, Barcellona e Palma di Maiorca. Sulla nave ci sono 751 cinesi, di cui 374 imbarcati a Savona.

Circa 6mila a bordo

I passeggeri a bordo, che avrebbero dovuto sbarcare oggi a Civitavecchia, passeranno la notte sulla nave e potranno scendere solo domattina. Invece, i circa 1000 passeggeri che sarebbero dovuti salire sulla nave oggi per iniziare la loro vacanza passeranno la notte negli alberghi della zona e domani mattina verranno riaccompagnati al terminal.

Sbarco tra le 7 e le 8

In serata arriva anche la nota di Costa Crociere: lo sbarco dei 1.143 passeggeri a Civitavecchia avverrà domani mattina tra le 7 e le 8, anche se chi vuole scendere è libero di farlo. La scelta di tenere a bordo fino a sera i passeggeri in attesa dei risultati degli esami era forse l'unica possibile se si vuole davvero applicare i protocolli di sicurezza previsti. "Tutto quello che andava fatto è stato fatto", conferma il comandante della Direzione marittima di Civitavecchia Vincenzo Leone. "La situazione a bordo è sotto controllo e siamo in una fase di cautela e verifica, per la serenità di tutti". Quella stessa serenità che ha invocato il sindaco Ernesto Tedesco quando ha bloccato lo sbarco degli oltre mille che avevano terminato la crociera e che erano stati autorizzati a lasciare la nave dalla Sanità Marittima. "Sono il sindaco di una città e ho il dovere di tutelare i miei cittadini. Spero che tutto si risolva per il meglio e sono fiducioso ma non posso permettere a nessuno di scendere fin quando non ci saranno i risultati ufficiali delle analisi".

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.