Elezioni, nasce 'Noi moderati': la lista unica centristi centrodestra

Politica

Presentato il simbolo che raggrupperà Udc, Coraggio Italia, Italia al centro e Noi con l'Italia. Lupi: "Siamo già al 3,5%"

ascolta articolo

Si chiama "Noi moderati" la lista unica che raggruppa i quattro partiti più piccoli del centrodestra - Udc, Coraggio Italia, Italia al centro e Noi con l'Italia - che correrà insieme alle elezioni del 25 settembre. È stata presentata alla stampa a Montecitorio. Comune anche il simbolo: sullo sfondo blu, si vedono i loghi di CI e Udc (quest'ultimo con il simbolo dello scudo crociato) e quelli presentati di recente dagli schieramenti di Maurizio Lupi e Giovanni Toti  (VERSO IL VOTO, GLI AGGIORNAMENTI LIVELO SPECIALE DI SKY TG24).

I collegi: 15 ai centristi del centrodestra, altri 4 da FdI 

leggi anche

Elezioni, c'è accordo Renzi-Calenda per terzo polo

Saranno 15 collegi uninominali assegnati ai 'centristi' della coalizione di centrodestra in vista delle prossime elezioni. "Si parte da 15 ma miglioremo nei prossimi giorni", ha aggiunto il segretario dell'Udc, Lorenzo Cesa a margine della presentazione alla stampa. Inizialmente i collegi attribuiti a Noi con l'Italia e a Coraggio Italia (due dei 4 partiti della lista) erano 11, concessi da Fratelli d'Italia. Quelli dell'Udc erano di fatto compresi nei 42 a disposizione di Forza Italia che si era fatto carico anche del partito di Cesa. Ora con la nascita della lista dei moderati, sono stati aggiunti 4 collegi, anche stavolta ceduti dal partito di Giorgia Meloni. La leader è stata più volte ringraziata dagli esponenti centristi per la generosità mostrata e quindi il riconoscimento della loro maggiore agibilità politica. Attualmente dunque FdI scende a 94 seggi, 70 restano alla Lega e 42 a FI.

Elezioni: Lupi (Nci): "Moderati centrodestra già al 3,5%"

leggi anche

Elezioni, Letta: "Meloni cerca di incipriarsi". La replica: "Misogino"

In mattinata, il presidente di Noi con l'Italia Maurizio Lupi, parlando di un sondaggio realizzato da Emg, ha segnalato che la lista unica dei moderati "è già al 3,5%". Lupi ha poi spiegato: "I dati dell'istituto di ricerca confermano la bontà della scelta di unire le forze per rafforzare l'area centrista della coalizione, che non porta solo consenso, ma anche e soprattutto progetti, idee, affidabilità, esperienza e concretezza. Elementi indispensabili per vincere le elezioni e governare bene".  Il leader di Nci ha poi voliuto ringraziare apertamente Giorgia Meloni per aver "mostrato rispetto per la nostra proposta e perché ha dato credito alla nostra storia e capito che senza i moderati, il centrodestra sarebbe stato più povero".

Il simbolo dei moderati uniti a sostegno della coalizione del centrodestra alle prossime elezioni politiche del 25 settembre, presentato presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati, Roma, 11 agosto 2022. 
ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Politica: I più letti