Governo Draghi, al Senato nasce l'intergruppo M5S-Pd-Leu

Politica

Lo hanno annunciato in una nota congiunta i capigruppo Licheri, Marcucci e De Petris. Conte: "Iniziativa giusta e opportuna"

Movimento 5 stelle, Partito democratico e Leu hanno deciso di costituire un intergruppo parlamentare che "a partire dall'esperienza positiva del governo Conte II, promuova iniziative comuni sulle grandi sfide del Paese, dalla emergenza sanitaria, economica e sociale fino alla transizione ecologica ed alla innovazione digitale". Lo affermano i capigruppo in Senato dei tre partiti Ettore Licheri, Andrea Marcucci e Loredana De Petris (LO SPECIALE SUL GOVERNO DRAGHI).

La nota congiunta: “Insieme per ricostruire il nostro Paese”

approfondimento

Covid, le possibili strategie del nuovo governo Draghi

"Alla vigilia del voto di fiducia al nuovo governo Draghi – si spiega in una nota congiunta - abbiamo deciso, sollecitati da senatrici e senatori dei tre gruppi parlamentari, di intraprendere un'iniziativa comune”. “Con questo spirito - continua il documento - saremo insieme per rilanciare e ricostruire il nostro Paese". 

Conte: “Iniziativa giusta e opportuna”

leggi anche

Salvini sull'Euro: irreversibile? Solo la morte lo è

L'ex premier Giuseppe Conte ha subito salutato favorevolmente l'iniziativa annunciata dai capigruppo, sottolineando che è “giusta e opportuna”. In questa fase, spiega, “è ancora più urgente l'esigenza di costruire spazi e percorsi di riflessione che valorizzino il lavoro comune già svolto e contribuiscano ad indirizzare la svolta ecologica e digitale e le riforme di efficientamento della Pa e della giustizia nel segno di una maggiore equità e inclusione sociale".

Speranza: “Intergruppo indica strada giusta”

leggi anche

Governo, incontro Salvini-Zingaretti: “Clima collaborativo”

Il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, ha affermato che l'inziativa è "molto importante" e offre "al presidente Draghi un'area omogenea per aiutarlo a raggiungere i suoi obiettivi su un asse politico dell'europeismo che altrimenti sarebbe stato più debole". Anche il ministro della Salute Roberto Speranza è intervenuto, definendo la nascita dell'intergruppo come “un'ottima notizia” che “indica la strada giusta per coltivare un'idea di Paese che metta al centro la difesa dei beni pubblici fondamentali".

Rosato: "L'intergruppo apre una prateria a riformisti e Italia Viva" 

approfondimento

Governo Draghi, dalla fiducia alle misure anti-Covid: il programma

L'iniziativa è stata commentata su Twitter anche dal presidente di Italia Viva Ettore Rosato. "La scelta di andare verso una coalizione strutturale tra Pd, M5s e Leu - si legge nel tweet - codificata anche nell'intergruppo parlamentare appena annunciato, apre una prateria per chi vuole costruire la casa dei riformisti. Italia Viva c'è e ci sarà. Per il riformismo, contro il populismo". 

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.