Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Elezioni europee 2019, ecco tutti i candidati del Pd

3' di lettura

Molti nomi della società civile e qualche volto noto: i 76 candidati del Partito democratico sono stati approvati al Nazareno con nessun voto contrario e 30 astensioni. Confermati i 5 capilista: Calenda, Pisapia, Bonafè, Roberti e Chinnici

Dal medico di Lampedusa Pietro Bartolo all’ex presidente dell’Agenzia spaziale italiana Roberto Battiston. Dall’eurodeputata uscente Michela Giuffrida all’insegnante Mila Spicola. Pochi nomi noti al grande pubblico fuori della politica, molta società civile, parecchi candidati esperti: sono i 76 candidati del Partito democratico alle prossime elezioni europee del 26 maggio (TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SULLE ELEZIONI – I SONDAGGI). Di questi, 39 sono donne, 37 uomini, un terzo non è iscritto al Pd e solo due sono di Articolo 2-Mdp (Massimo Paolucci, europarlamentare uscente, e Cecilia Guerra, capogruppo Mdp al Senato nella scorsa legislatura). La lista è stata presentata dal segretario Nicola Zingaretti in direzione al Nazareno, approvata con nessun voto contrario e 30 astenuti (le minoranze Lotti-Guerini e Giachetti). (I CANDIDATI DI FI - LEGA - M5S - FDI)

I capilista confermati

Come già era stato reso noto nei giorni scorsi, i cinque capilista per le diverse circoscrizioni territoriali saranno: Carlo Calenda (partner dell'avventura con il manifesto Siamo Europei) a Nordest, Giuliano Pisapia a Nordovest, Simona Bonafè al Centro, Franco Roberti al Sud e Caterina Chinnici nelle isole. "Sono delle buone liste. Sono felice per le candidature di tanti firmatari di Siamo Europei, anche se non condivido come noto l'ingresso dei due candidati di Mdp per mancanza di coerenza con il programma”, ha commentato Calenda. “Ma ora basta polemiche: si lavora tutti insieme per vincere le Europee".

I candidati

Tra i nomi più famosi che spiccano nelle liste del Pd c’è quello di Pietro Bartolo, medico dei migranti a Lampedusa reso celebre dal documentario “Fuocoammare”, numero due in lista in Sicilia e Sardegna. Nella circoscrizione Centro figura al numero 5. Nella stessa lista anche il capo della Commissione europea a Roma Beatrice Covassi, che con Bartolo è in quota Demos, movimento legato al volontariato cattolico. Al Sud candidato il filosofo della politica e sociologo Angelo Bolaffi. Nelle isole, la dirigente della Commissione Ue Virginia Puzzolo, l’eurodeputata uscente Michela Giuffrida e la pedagogista Mila Spicola. Con loro, Attilio Licciardi, ex sindaco di Ustica e dirigente di primo piano della sinistra siciliana e Leonardo Ciaccio, sindaco di Sambuca di Sicilia, Borgo dei Borghi 2016. A Nordest spicca l'ex capo dell'Agenzia spaziale Roberto Battiston e, accanto a lui, il professore di filosofia trevigiano Antonio Caló, cittadino europeo nel 2018 per aver ospitato nella sua abitazione 6 ragazzi richiedenti asilo. Nel Nordest si candida anche l’eurodeputato Paolo De Castro. Nella circoscrizione Nordovest invece la curiosità è la candidatura di Caterina Avanza, 38enne bresciana di En Marche di Emmanuel Macron. Al numero due della stessa lista l'economista Irene Tinagli, voluta da Carlo Calenda, e poi Mercedes Bresso, vicepresidente del Gruppo S&D al Parlamento europeo.

Zingaretti: “Lista a immagine e somiglianza di tutto il Pd”

"Di fronte al rischio che il prossimo parlamento abbia una maggioranza inquietante bisogna fare un salto di qualità e mettere in campo un nuovo progetto per affrontare le Europee”, ha commentato Zingaretti. “Questo è il cuore di quello che abbiamo fatto, senza guardare al passato", ha aggiunto, dicendosi dispiaciuto di non aver ottenuto il voto unanime sulle liste. “Non è una lista a mia immagine e somiglianza ma a nostra immagine e somiglianza", ha sottolineato il segretario.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"