Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Election day il 26 maggio 2019: si vota per Europee, Regionali Piemonte e 3.800 Comuni

I titoli di Sky Tg24 delle 18 del 21/03/2019

3' di lettura

Italiani alle urne per indicare 76 rappresentanti del Parlamento europeo e non solo. A ufficializzare la data dell’appuntamento alle urne è stato il Consiglio dei ministri

Il 26 maggio 2019 si voterà per le Europee in tutto il territorio nazionale, per le regionali in Piemonte e per le amministrative in oltre 3.800 comuni. A ufficializzare l’election day è stato il Consiglio dei ministri, su proposta del premier Giuseppe Conte. L’esecutivo "ha individuato nel prossimo 26 maggio la data per lo svolgimento delle elezioni dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia. Il Governo proporrà pertanto tale data al Presidente della Repubblica, che indirà con proprio decreto i comizi elettorali. Contestualmente - si legge sul sito del governo - si è comunicato che nella medesima data si svolgeranno le consultazioni per l’elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali, nonché per l’elezione dei consigli circoscrizionali da tenersi nel periodo compreso tra il 15 aprile e il 15 giugno. Il successivo eventuale turno di ballottaggio avrà luogo il 9 giugno 2019”.

Le elezioni europee

Per quanto riguarda le Europee, l’Italia dovrà eleggere 76 rappresentanti del Parlamento europeo. Il Paese sarà diviso in cinque circoscrizioni elettorali: Nord-occidentale (Piemonte, Valle d'Aosta, Liguria, Lombardia), nord-orientale (Veneto, Trentino-Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia, Emilia Romagna), centrale (Toscana, Umbria, Marche, Lazio), meridionale (Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria), insulare (Sicilia, Sardegna). A ognuna è assegnato un numero variabile di seggi, proporzionalmente alla popolazione che risulta dall'ultimo censimento generale. La legge n. 10/2009 ha fissato la soglia di sbarramento per le liste al 4%. (ELEZIONI EUROPEE, COSA C'E' DA SAPERE)

Le elezioni regionali in Piemonte

In Piemonte, oltre al presidente si eleggeranno 50 consiglieri regionali (51, se si aggiunge anche il governatore). Il sistema di voto è in parte proporzionale (40 seggi su base provinciale) e in parte maggioritario (10 seggi assegnati al listino del candidato vincitore). La soglia di sbarramento è del 3% ed è previsto il voto disgiunto. Tre al momento i candidati ufficiali per la guida del Piemonte: l’uscente Sergio Chiamparino (Pd), Giorgio Bertola (M5s) e Valter Boero (Il Popolo della Famiglia). Il centrodestra non ha ancora indicato il proprio candidato, a correre per la poltrona di presidente dovrebbe essere un esponente di Forza Italia.

Le elezioni amministrative in oltre 3.800 Comuni

Saranno oltre 3.800 i Comuni chiamati alle urne il 26 maggio 2019, per un totale di circa 17 milioni di elettori, più o meno un terzo dell'intera popolazione italiana. Un test importante, quindi, che riguarderà molti capoluoghi di Provincia: Bari, Campobasso, Firenze, Perugia, Potenza, Ascoli Piceno, Avellino, Bergamo, Biella, Forlì, Cesena, Cremona, Ferrara, Foggia, Lecce, Livorno, Modena, Pavia, Pesaro, Urbino, Pescara, Prato, Reggio Emilia, Rovigo, Sassari, Verbania e Vercelli, Vibo Valentia.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"