Pachino, perseguita la ex: divieto di avvicinamento per un 25enne

Sicilia

Secondo gli investigatori, l’indagato avrebbe manifestato "atteggiamenti violenti, prevaricatori e possessivi nei confronti della propria compagna". Deve rispondere di maltrattamenti contro familiari e atti persecutori

Un venticinquenne di Pachino, nel Siracusano, è stato raggiunto dalla misura del divieto di avvicinamento, disposta dal Gip, nei confronti della sua ex. Il giovane dovrà mantenere una distanza minima di 100 metri e non potrà comunicare con lei in nessun modo. L'indagato avrebbe infatti manifestato "atteggiamenti violenti, prevaricatori e possessivi nei confronti della propria compagna, vietandole di uscire di casa perché assillato da morbosa gelosia, non esitando a picchiarla", spiegano gli investigatori.

Gli episodi

Dopo la fine della loro relazione, il giovane avrebbe continuato a controllare gli spostamenti della donna, creando falsi profili sui social network con cui l’ha insultata con epiteti di vario genere. In un'occasione avrebbe danneggiato la maniglia della portiera dell'auto e si sarebbe impossessato del telefono cellulare per controllarne le conversazioni. La vittima era condizionata dagli atteggiamenti ossessivi dell'ex compagno che risponde di maltrattamenti contro familiari e atti persecutori.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.