Minaccia la madre e la nonna per avere denaro, arrestato nel Messinese

Sicilia

Ai domiciliari un 21enne, che con ripetuti atti di violenza e minaccia costringeva le due donne a cedergli il denaro per acquistare sostanze stupefacenti

I carabinieri hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Patti su richiesta del procuratore capo Angelo Vittorio Cavallo, a carico di un 21enne di Falcone (Messina), ritenuto responsabile di estorsione, minaccia e danneggiamento ai danni della madre e della nonna. L'uomo, pur di acquistare sostanze stupefacenti per uso personale, con ripetuti atti di violenza e minaccia costringeva la madre a cedergli il denaro per acquistare le dosi. Inoltre, le indagini hanno permesso di accertare ulteriori episodi di minaccia e danneggiamento di cui il ragazzo si è reso responsabile ai danni dell'anziana nonna, la quale diverse volte aveva tentato di indurre il nipote a non fare più uso di sostanza stupefacente. Il giovane è stato posto ai domiciliari.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.