Manta da 400 chili ripescata alla Cala di Palermo, esemplare raro

Sicilia

E' probabile che sia stata trascinata in porto da una barca di pescatori che però non sono riusciti a issarla a bordo

Una enorme manta dal peso di circa 400 chilogrammi è stata ripescata dai vigili del fuoco alla Cala di Palermo ieri. La carcassa del pesce cartilagineo, lungo 378 centimetri e largo 330, è stato portato all'Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia, a Palermo, per i prelievi funzionali all'identificazione della specie in attesa di una necroscopia completa.

Utilizzata una gru per il recupero

L'esemplare è stato avvistato nei fondali del porticciolo palermitano e per recuperarla è stato necessario utilizzare una gru. E' probabile che la manta sia stata trascinata in porto da una barca di pescatori che però non sono riusciti a issarla a bordo. Così è scattata la segnalazione alla sala operativa dei vigili del fuoco. 

"Se qualcuno avesse segnalato la presenza della manta ancora in vita - ha detto Salvatore Seminara, commissario straordinario dell'Izs Sicilia - avremmo provato a spingerla a largo e probabilmente non sarebbe rimasta ferita. Vista l'importanza e la rarità di questo esemplare nel Mediterraneo - continua Seminara - si sta ipotizzando di poterla tassidermizzare o di metterla in una teca con un liquido per la conservazione e di utilizzarla a scopo didattico-divulgativo".

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.