Soccorsi venti migranti al largo di Lampedusa

Sicilia

Altre 153 persone si trovano invece a bordo della Aita Mari, la nave della Ong spagnola Salvamento Maritimo Humanitario, situata al limite delle acque territoriali italiane 

Un gruppo di 20 migranti di nazionaltà bengalese, che viaggiava a bordo di un barchino in legno in mare da più di un giorno, è stato soccorso nella notte al largo di Lampedusa dalla guardia costiera. L'imbarcazione "era in difficoltà in acque Sar italiane – scrivono i soccorritori in un tweet – I migranti sono stati trasbordati su una motovedetta e sbarcati a Lampedusa in cooperazione con la guardia di finanza". (LO SPECIALE MIGRANTI)
Le venti persone tratte in salvo, tra cui una donna e due minori, sono tutte in buone condizione di salute e sono state trasferite all'hotspot di contrada Imbriacola, dove sono presenti altri due migranti giunti da un precedente sbarco.

153 persone a bordo della Aita Mari

Le 153 persone a bordo della Aita Mari, la nave della Ong spagnola Salvamento Maritimo Humanitario, si trovano ancora in mare, i migranti erano stati soccorsi nei giorni scorsi nel Mediterraneo centrale. L'imbarcazione si trova a Sud di Lampedusa, al limite delle acque territoriali italiane.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.