Messina, sequestrati 18mila fuochi d'artificio

Sicilia

Questo è il bilancio di due diversi controlli. La guardia di finanza ha requisito quasi 200 chili di materiale pirotecnico e denunciato due persone

A Messina e provincia la guardia di finanza, nel corso di due diversi interventi, ha sequestrato circa 18mila giochi pirotecnici (oltre 180 chili), detenuti illegalmente. Nel primo caso i finanzieri hanno scoperto sui social una persona che vendeva il materiale utilizzando uno pseudonimo. Risaliti all'identità dell'uomo e alla sua abitazione, durante una perquisizione domiciliare sono stati sequestrati 3.442 giochi pirotecnici, oltre 100 chili. Trovate anche 128 "bombe carta" per circa sei chili. L'uomo è stato denunciato.

Il secondo intervento

Altro intervento è stato eseguito a Capo d'Orlando, dove un cinese cinese è stato denunciato. Le Fiamme Gialle hanno sequestrato 14.500 artifizi pirotecnici, conformi alla vigente normativa in materia, ma conservati in maniera irregolare.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24