Minaccia la ex nel Messinese: fermato, muore davanti a carabinieri

Sicilia
Il Policlinico di Messina (ANSA)

La donna aveva segnalato la presenza del 42enne nei pressi della sua abitazione a Spadafora. I militari sono giunti sul posto, ma l’uomo è deceduto per un malore dopo essere stato immobilizzato 

Un 42enne ha accusato un malore ed è morto a Spadafora, in provincia di Messina, dopo essere stato immobilizzato dai carabinieri in seguito alle minacce perpetrare nei confronti della ex compagna. La donna aveva infatti segnalato la presenza dell’uomo nei pressi della sua abitazione. L’individuo, in quei frangenti, appariva in evidente stato di agitazione psicofisica. Quando le forze dell’ordine sono intervenute sul posto per fermarlo, il soggetto ha avuto un malore risultato fatale. La salma è stata intanto trasferita in attesa dell’esame autoptico all’obitorio del Policlinico messinese. La procura cittadina ha nel frattempo avviato le indagini sul caso. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24