Rubano uva dalle vigne per rivenderla: due arresti nel Catanese

Sicilia

I carabinieri sono intervenuti dopo l’allarme dato da alcuni produttori di Santa Maria di Licodia. I ladri avevano già caricato due auto con 650 chili di frutta, da smerciare agli angoli delle strade, che sono stati interamente recuperati

I carabinieri hanno arrestato due catanesi, C.F. di 28 anni e M.D.B. di 47, grazie all'allarme dato da alcuni produttori di uva da tavola di Santa Maria di Licodia (Catania) che da qualche tempo sorvegliano i propri campi la notte per evitare furti. I due uomini avevano già caricato due auto con 650 chili di uva Italia da rivendere agli angoli delle strade di Catania, che sono stati interamente recuperati.

I due uomini sono stati portati in carcere

All'arrivo dei militari nella vigna i due catanesi sono fuggiti abbandonando l'auto e la refurtiva. Sono stati poi arrestati mentre fuggivano a piedi per le campagne. Il fenomeno dei furti di uva è da qualche settimana all'attenzione della prefettura, che ha predisposto particolari servizi nelle zone rurali, particolarmente quelle del Calatino. I due arrestati sono stati rinchiusi nel carcere di Caltagirone.

I più letti