Alcamo, assessore aggredito da esercente contrario a pista ciclabile

Sicilia

L'assessore comunale alla Mobilità sostenibile Giuseppe Campo è stato inseguito dal titolare di una pizzeria e cadendo si è fratturato una caviglia 

Un commerciante di Alcamo, in provincia di Trapani, ha aggredito ieri sera, 11 settembre, l'assessore comunale alla Mobilità sostenibile, Giuseppe Campo, a causa della pista ciclabile appena realizzata. Stando a quanto ricostruito, Campo è stato inseguito dal titolare di una pizzeria contrario alla realizzazione della pista ciclabile. L'assessore, cadendo a terra, si è fratturato una caviglia. L’aggressione è avvenuta quando Campo, insieme ai familiari e a un gruppo di cittadini, stava per percorrere la via ciclabile della città.

Le parole del sindaco di Alcamo

"Si può essere d'accordo o meno alla realizzazione della pista ciclabile, si può discutere e criticare, ma a tutto c'è un limite. Ed è stato ampiamente superato", ha scritto sulla sua pagina Facebook il sindaco di Alcamo, Domenico Surdi, condannando l'aggressione.
Solidarietà anche dal deputato alla Camera del M5s Antonio Lombardo: "Al professore Campo vanno i miei migliori auguri di una prontissima guarigione e l'incoraggiamento a proseguire nell'attività amministrativa che lui e lo staff del sindaco Surdi stanno portando avanti con efficacia e determinazione in città".  

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24