Cadavere trovato nel Siracusano: potrebbe essere un bracciante in nero

Sicilia

L'autopsia sembrerebbe escludere l'omicidio: il corpo era integro, senza segni evidenti causati da un'arma da fuoco o da taglio. Il cadavere resta ancora senza identità

Il cadavere trovato in una body bag nel Sircusano in contrada Ciricò, tra Lentini e Carlentini, potrebbe essere un bracciante agricolo impiegato in nero in un terreno della zona. È una delle ipotesi sulle quali stanno lavorando gli investigatori il giorno dopo il ritrovamento del corpo di un uomo di circa 50 anni all'interno di una sacca utilizzata dai medici legali per la conservazione di cadaveri o resti umani.

L'autopsia

Il medico legale, Orazio Cascio, ha eseguito l'autopsia che sembrerebbe escludere l'omicidio: il corpo era integro, senza segni evidenti causati da un'arma da fuoco o da taglio. L'esame sembra confermare che la morte sia avvenuta quattro giorni prima del ritrovamento. Il medico legale ha prelevato alcuni tessuti dal corpo della vittima per gli accertamenti tossicologici e istologici.

I più letti