Fugge da incendio e rimane infilzato nel cancello, operato nel Nisseno

Sicilia

Il giovane, nel tentativo di scappare dalle fiamme divampate nella propria abitazione, è stato morso dal proprio pitbull e si è trafitto un braccio 

Brutta disavventura per un 26enne nella notte tra martedì 6 e mercoledì 7 agosto a San Cataldo, in provincia di Caltanissetta.
Nel tentativo di scappare dalle fiamme, che erano divampate a causa di un corto circuito in casa sua, in via Agente, il giovane ha tentato di scavalcare il proprio cancello ma è stato azzannato a una gamba dal suo stesso cane, un pitbull.

Trascinato dall’animale, si è infilzato nel cancello. Operato

Il ragazzo, tirato verso il basso dal cane, è stato trafitto al braccio da una "lancia" del cancello. Le grida hanno attirato i vicini che hanno chiamato il 118 e i vigili del fuoco. Questi ultimi hanno dovuto tagliare il pezzo di ferro, rimasto conficcato nel braccio del giovane fino all'arrivo in pronto soccorso. Il 26enne è stato in seguito sottoposto a un delicato intervento che ha tenuto impegnati ortopedici e chirurghi vascolari.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24