Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Catania, estorsioni: falsa donna innamorata su Fb, tre arresti

I titoli di Sky Tg24 delle 8 del 1/07

2' di lettura

Vittima un uomo che avrebbe versato cospicue somme di denaro a una donna conosciuta online che si fingeva innamorata di lui e bisognosa di soldi

A Catania la polizia ha arrestato tre persone con l'accusa di estorsione e truffa aggravata. In carcere sono finiti Gianluca Malaponti, di 32 anni, e Agatino Calogero, di 33. Invece, ai domiciliari Maria Consolazione Leanza, di 41 anni. Vittima un uomo che avrebbe versato cospicue somme di denaro alla donna conosciuta online che si fingeva innamorata di lui e bisognosa di soldi. Le indagini erano state avviate dalla polizia postale dopo una denuncia della vittima. Da quanto trapela, l'uomo avrebbe versato in totale 300mila euro alla donna. 

Il racconto della vittima

Agli inquirenti ha detto di essere stato adescato un anno prima su Facebook con un falso profilo di una donna "avvenente", con la quale aveva iniziato una relazione sentimentale a distanza. Ma la truffa non era di certo finita qui. Perché lo scorso marzo un presunto avvocato ha telefonato alla vittima e lo ha avvertito di essere penalmente indagato dalle Procure di Roma e Catania per la fuga di Angela dalla Germania. Per evitare l'arresto e una condanna in carcere il "penalista" gli consigliava di pagare multe per migliaia di euro. Per rendere credibile la minaccia il finto legale gli aveva inviato dei documenti falsificati del Tribunale di Roma. L'uomo ha quindi pagato oltre un centinaio di migliaia di euro in varie fasi. Alla fine, rimasto senza denaro, si è rifiuto di pagare l'ulteriore richiesta di circa 40mila euro ed è stato vittima di minacce e pressioni da parte degli arrestati.

L'aiuto di un familiare

Soltanto l'intervento di un familiare, che lo ha convinto a denunciare tutto alla polizia, ha evitato ulteriori conseguenze. Per far fronte alle numerose richieste la vittima è stata costretta nel tempo a vendere un immobile di sua proprietà e a chiedere numerosi prestiti. Le indagini della polizia postale sono consistite in intercettazioni, acquisizioni di dati informatici appostamenti e perquisizioni.

Data ultima modifica 01 luglio 2019 ore 11:04

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"