Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Mostre a Palermo: cosa fare nel weekend dell’1-2 giugno

I titoli di Sky TG24 delle 13 del 31/05

6' di lettura

Un fine settimana all’insegna del teatro, con la mostra inframmezzata da performance ‘Le Melarance’, e all’apertura al mondo LGBTQIA, che in occasione del Palermo Pride 2019 inaugura una rassegna con scatti dedicati alla libera sessualità

Un fine settimana all’insegna del teatro, con la mostra inframmezzata da performance ‘Le Melarance’, e all’apertura al mondo LGBTQIA, che in occasione del Palermo Pride 2019 inaugura una rassegna con scatti dedicati alla libera sessualità. In contemporanea, continua la mostra su Leonardo e quella organizzata dal quotidiano L’Ora sui “delitti eccellenti” siciliani

Mostre che inaugurano a Palermo questa settimana

"Le Melarance" - Cantieri Culturali

Una mostra percorso di tutti gli spettacoli prodotti dal Teatro delle Melarance, che prevede l'esposizione di tutti gli oggetti, foto, video, locandine, elementi scenici, pannelli descrittivi e breve incursioni/performances in orari prestabiliti, giovedì 30 e venerdì 31 maggio. Venerdì sera, alle ore 21, a chiusura delle due giornate gli “Exit to Ohio”, il gruppo musicale che accompagna le Melarance, si esibiranno in un concerto con le canzoni e le musiche del loro repertorio. Orari della mostra: dalle 16:00 alle 21:00 esposizione e visita guidata con incursioni performative dalle 18:00 alle 20:00. Venerdì 31 ore 21:00 concerto degli Exit to Ohio. La mostra è a cura di Mariella Calò e Rosalia Billeci, Camillo Bongiovanni, Sabina Carnemolla e Rosanna Nasta.

"Le notti della Queerilla" – Centro Internazionale di Fotografia

Il Palermo Pride presenta “Le notti della Queerilla”, mostra fotografica degli scatti di Simona Mazzara e Fabrizio Milazzo, curata da Letizia Battaglia e Roberto Timperi, allestita da giovedì 30 maggio al 30 giugno al Centro Internazionale di Fotografia e ai Cantieri culturali alla Zisa di via Paolo Gili 4, a Palermo. La mostra è una selezione di circa venti scatti, con cui i due giovani fotografi di Palermo raccontano le serate del Party Nudo, rassegna di feste queer di Palermo. Party Nudo ospita tutte le sessualità articolate, le androginie, le metamorfosi, le letture destabilizzanti, le visioni oniriche, gli istinti taciuti, in una comunità di corpi che ballano, sudano, baciano, toccano. Il party è stato documentato da Simona Mazzara e Fabrizio Milazzo, due fotografi che propongono un reportage, un fotoracconto, seguendo un taglio personale che descrive l’estetica di Party Nudo.

Mostre ed eventi in corso a Palermo 

“Cadaveri eccellenti. I delitti irrisolti di Palermo: nell’archivio del giornale L’Ora tracce e indizi" – Biblioteca Regionale

Nell’archivio del giornale 'L’Ora di Palermo', custodito alla Biblioteca centrale della Regione Siciliana, sono conservati indizi e tracce attorno agli omicidi eccellenti di Palermo rimasti senza un colpevole. Il giornalista Salvo Palazzolo ha esaminato le buste dell’archivio L’Ora su questi cold case, e ha realizzato una mostra con i tasselli dei gialli che hanno segnato la storia d’Italia. Nove pannelli in cui sono fissati stralci di articoli, foto e poi appunti con i dati che emergono dalle più recenti carte giudiziarie, la conferma di quegli spunti raccolti tanti anni fa. La mostra sarà visitabile fino al 19 luglio. 

"Castrum Superius. Il Palazzo dei Re Normanni" - Palazzo Reale

È considerato il più ardito e complesso progetto di tutto il Medioevo nel Mediterraneo. Una grande mostra ripercorre finalmente le vicende del Palazzo Reale di Palermo, il Castrum Superius, contrapposto un tempo al Castrum Inferius (Castello a mare). "Castrum Superius. Il Palazzo dei Re Normanni" ricostruisce la fisionomia medievale del Palazzo Reale e della Cappella Palatina, dalle prime fasi costruttive sino al tramonto del Regno normanno. La mostra approfondisce, attraverso documenti e reperti dell’epoca provenienti da importanti Istituzioni regionali e nazionali, la storia del Palazzo Reale, delle sue funzioni militari, residenziali e delle sue fabbriche. L’esposizione, allestita nelle Sale Duca di Montalto di Palazzo Reale, ha inaugurato il 15 maggio, e resterà aperta fino al 10 gennaio 2020. Orari: dal lunedì al sabato dalle 8.15 alle 17.40, domenica e festivi dalle ore 8.15 alle 13.

"La bellezza ritrovata - A Shot for Hope" - Palazzo Sant’Elia

"La Bellezza Ritrovata - A shot for hope" nasce durante le missioni umanitarie svolte da Charley Fazio nella cittadina turca di Kilis. Nei paesi confinanti con la Siria si trovano oggi milioni di rifugiati, e solo a Kilis migliaia di bambini vivono in alloggi di fortuna senza alcuna prospettiva se non la passiva sopravvivenza. Charley Fazio, grazie alla sua straordinaria sensibilità, ritrae la bellezza interiore da loro custodita rendendo i piccoli rifugiati vere e proprie icone di resilienza. La mostra inaugura sabato 11 maggio alle ore 18 e resterà esposta sino al 28 luglio 2019 nella Sala delle Capriate di Palazzo Sant’Elia. La curatrice del progetto è Titti Di Vito. Orari: dal martedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.30 e dalle ore 15.30 alle 18.30. Sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.

"Leonardo da Vinci, la ragione dei sentimenti. Macchine, disegni e anatomia" - Palazzo Bonocore

Nel cinquecentenario della scomparsa di Leonardo da Vinci, anche Palermo celebra il Genio italiano con una mostra a Palazzo Bonocore, aperta fino al 29 settembre. L’esposizione, organizzata da Navigare Srl e curata dal professor Alberto D’Atanasio, rappresenta un’occasione unica per ammirare e comprendere in una visione d’insieme la straordinaria complessità del Genio nella pittura del suo tempo. Un progetto espositivo che fa proprio il concetto di "edutainment", ossia la realizzazione di un genere d’intrattenimento culturale e "family oriented", formativo e spettacolare.

Mostre da non perdere nel resto della Sicilia

"Experiencias" – Castronovo di Sicilia (Palermo)

Le sale del Palazzo Giandalia di Castronovo di Sicilia ospiteranno, dal 25 maggio fino al 25 giugno, la mostra internazionale d’arte "Experiencias", che riassume diversi aspetti e proposte d’arte provenienti da vari paesi e culture in un ampio confronto aperto al dialogo e alla comunicazione. L'arte in tutte le sue innumerevoli forme espressive e rappresentative del sentire della vita che scorre nella sua vitalità che diventa impronta e traccia del nostro tempo.

“Echos” – Scicli (Ragusa)

Ricerca disciplinare attraverso il nudo senza tempo e semplicità come i colori che sceglie. Questi sono gli elementi principali nelle opere di Simone Geraci (Palermo, 1985). Artista fin da subito riconosciuto come un talento per via della sua capacità tecnica e non solo, Geraci seleziona per Quam un importante numero di opere, tutte della produzione recente, che rappresentano bene la sua ricerca. Una mostra monografica molto particolare, anche per la linea sottile che tiene in equilibrio il lavoro di questo autore tra pittura classica e valore contemporaneo del linguaggio, fruibile fino al 23 giugno, nei locali di via Francesco Mormino Penna 79 a Scicli. 

Eventi per bambini a Palermo

“Pittura verticale… all’aperto!” – Associazione Baloo

Laboratorio d’ispirazione montessoriana del ciclo #baloomontessoriallaperto. "Pittura verticale... all’aperto!" permetterà ai bambini di esplorare una dimensione diversa dalla classica orizzontale, dando vita a delle uniche e meravigliose opere d’arte. Per bimbi dai 18 ai 36 mesi. Appuntamento dalle 17 alle 18 di venerdì 31 maggio.

“Le meduse, ballerine del mare” – Caffè La Masa 54

I bambini potranno scoprire tutto sulle meduse del Mediterraneo, con questo incontro focalizzato che si terrà alle ore 16 in via Giuseppe La Masa 54. Adatto a tutti.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"