Peschereccio affondato, il sindaco di Siracusa: “Città in lutto”

Sicilia

“Ancora una volta - dice il primo cittadino - Siracusa piange suoi figli morti in mare: perdere la vita nello svolgimento del proprio lavoro è una tragedia nella tragedia” 

"La morte in mare del siracusano Rosario Sapienza e del marocchino Zakaria Toumi, residente regolarmente a Siracusa, rappresenta una tragedia che colpisce una comunità come la nostra che ha profonde radici marinare". Lo dichiara il sindaco di Siracusa, Francesco Italia, a seguito del naufragio del peschereccio Zaira avvenuto venerdì notte davanti alle coste maltesi e costato la vita a due uomini.

Le parole del sindaco

"Ai Sapienza, storica famiglia di pescatori, e alla famiglia Toumi, a nome mio, le condoglianze di tutta la città. Ancora una volta - dice il sindaco - Siracusa piange suoi figli morti in mare: perdere la vita nello svolgimento del proprio lavoro è una tragedia nella tragedia". Il sindaco e la Giunta hanno manifestato la disponibilità dell'Amministrazione comunale a farsi carico delle spese necessarie per il rimpatrio delle salme.

I più letti