Covid, in Campania 647 nuovi contagi su 8.441 tamponi

Campania
©Ansa

In terapia intensiva ci sono 123 pazienti mentre in totale i ricoverati con sintomi sono 1.720. In isolamento domiciliare 88.399persone

Il nuovo live con tutti gli aggiornamenti di oggi

 

Sono 647 i nuovi contagi registrati in Campania su 8.441 tamponi effettuati. In terapia intensiva ci sono 123 pazienti.

Intanto tamponi gratis a bambini disabili, nel Napoletano: è l'iniziativa avviata dal Centro Igea di Frattamaggiore (Napoli) che si pone l'obiettivo di dare una mano alle istituzioni sanitarie ma anche alle famiglie dei bimbi disabili e autistici. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

17:00 - In Campania 647 nuovi casi su 8.441 tamponi

Leggero rialzo, in Campania, della percentuale tamponi esaminati - persone positive al Covid. Nelle ultime 24 ore, secondo quanto rende noto l'Unità di crisi della Regione Campania sono 647 i positivi - 68 sintomatici - su 8.441. La percentuale è pari 7.66%, negli ultimi giorni si era attestata sullo 7.03%. Cinquanta i decessi 50 - 22 deceduti nelle ultime 48 ore e 28 deceduti in precedenza ma registrati ieri; - mentre in netto aumento i guariti, 3.025. ;Questo il report posti letto su base regionale: Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656; Posti letto di terapia intensiva occupati: 123; Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (Posti letto Covid e Offerta privata) Posti letto di degenza occupati: 1.720.

16:01 – Al Cotugno di Napoli pastori con mascherine nel presepe

Anche il presepe si adatta ai tempi che stiamo vivendo e come è accaduto nella vita di tutti anche qui fa irruzione il covid. Ed ecco che i pastori indossano la mascherina, la visiera, le tute bianche protettive che da mesi vediamo indosso al personale medico e sanitario che opera nei reparti covid. A rendere 'contemporaneo' il presepe sono stati gli infermieri che lavorano nell'VIII divisione Malattie infettive dell'emigrazione dell'ospedale Cotugno di Napoli, trasformato in reparto covid da mesi. "Gli infermieri hanno un po' 'stressato' quello che vivono quotidianamente qui in ospedale da mesi ormai - spiega il primario Elio Manzillo - portando sul presepe la loro quotidianità fatta di bombole di ossigeno, mascherine che hanno realizzato a mano e con cui hanno bardato i pastori esattamente come fanno con loro stessi tutti i giorni. Svolgono un lavoro massacrante - sottolinea - cosa che purtroppo molte volte è un aspetto che fugge ai più perché assistere un paziente covid non è assolutamente uguale che assistere un paziente qualunque''.

15:17 - Al duomo di Napoli tampone molecolare a 35 euro

Partita venerdì 11 dicembre, la terza tappa del Tampone Sospeso promosso dall'associazione SA.DI.SA (Sanità, Diritti in Salute), in collaborazione con l'Arcidiocesi di Napoli, si arricchisce di un nuovo tassello. Oltre al "Tampone (rapido) sospeso", dunque gratuito per chiunque non avesse le risorse economiche per affrontarne la spesa, si aggiunge da domani, giovedì 16 dicembre e fino al 23 dicembre, grazie alla collaborazione con il laboratorio di analisi chimiche Innovalab la possibilità di effettuare il tampone molecolare a un prezzo solidale di 35 euro, quindi meno della metà del costo medio attualmente in circolazione.

14:58 - Azienda Ospedaliera Vanvitelli avvia campagna adesione a vaccino

La direzione generale dell'Azienda ospedaliera universitaria 'Luigi Vanvitelliì' ha fatto partire oggi la proposta di adesione alla campagna vaccinale anti Sars-CoV2. Destinatari sono i dipendenti, convenzionati e somministrati dell'Azienda; il personale di uffici universitari che lavorano negli spazi del Policlinico e i dipendenti di uffici congiunti; gli operatori che ''a qualunque titolo'' operano negli spazi dell'Azienda; medici/sanitari in formazione che operano nell'ambito dell'assistenza; studenti di Medicina e chirurgia e odontoiatria a partire dal terzo anno. Esclusi da questa tornata vaccinale tutti coloro che hanno contratto il Covid.

13:08 - Frattamaggiore, tamponi gratis per i bambini disabili

Tamponi gratis a bambini disabili, nel Napoletano: è l'iniziativa avviata dal Centro Igea di Frattamaggiore (Napoli) che si pone l'obiettivo di dare una mano alle istituzioni sanitarie ma anche alle famiglie dei bimbi disabili e autistici. "Siamo venuti a conoscenza di questa iniziativa da un amico e - spiega Asia Maraucci, presidente de 'La Battaglia di Andrea' - subito ci siamo messi in contatto con l'Igea Frattamaggiore per chiedergli di inserire in questo programma anche la scuola di Afragola (Napoli) che adesso frequenta nostro figlio Andrea, e la risposta é stata subito positiva; si tratta di una iniziativa eccezionale - prosegue - che auspichiamo in ogni città, é difficile curare i nostri piccoli in tempi di pace, figuriamoci adesso...". Grazie a questa iniziativa le famiglie dei bambini disabili possono evitare di spostarsi fuori dai comuni per fare accertamenti. In questo modo invece, dopo avere individuato una location, come una scuola, i genitori possono accompagnarli facilmente a fare gli accertamenti. "Abbiamo deciso di fare sposare questa bella iniziativa di Igea Frattamaggiore proprio in concomitanza con il primo anniversario dell'esclusione di Andrea dalla scuola paritaria di Afragola - aggiunge il vicepresidente dell'Osservatorio La Battaglia di Andrea - all'odio che abbiamo ricevuto, rispondiamo con la solidarietà per tutti gli alunni disabili di Afragola".

12:44 - Bilotti, dare sostegno settore ceramica artistica

Interventi nell'immediato per sostenere la ceramica artistica e tradizionale, in considerazione dell'emergenza provocata dal Covid, ma soprattutto un piano di carattere strutturale per tutelare e rilanciare un settore che rappresenta la cultura, la storia e la tradizione del nostro Paese e che rischia il collasso. Con questi intenti si è costituito alla Camera l'Intergruppo parlamentare per le città della ceramica artistica e tradizionale, a cui ha aderito con convinzione Anna Bilotti, deputata salernitana del Movimento 5 Stelle. "Un'iniziativa importante, promossa dal collega Gianpaolo Cassese", spiega Anna Bilotti all'indomani della prima riunione dell'organismo che avvia una discussione e un confronto sulle tematiche coinvolgendo gli operatori e le associazioni del settore, a cominciare dall'Associazione Italiana Città della Ceramica (AiCC), con la quale il dialogo è già in atto e che comprende anche realtà fondamentali della provincia salernitana, quali Cava de' Tirreni e Vietri sul Mare. Alcune iniziative in questo senso, peraltro, sono state già intraprese. "Con il Governo, su questo tema, c'è una interlocuzione continua - fa sapere Anna Bilotti - sarà presto emanato dal Mise il decreto attuativo per il rifinanziamento della legge 188/1990 con 2 milioni di euro, un provvedimento approvato in occasione del Decreto Rilancio grazie a un emendamento proposto proprio dal collega Gianpaolo Cassese. Ma si tratta soltanto di un primo passo. C'è bisogno di farne altri e al più presto. Per questo, ci auguriamo fortemente che possa crearsi una sinergia virtuosa tra l'Intergruppo parlamentare, gli operatori e le associazioni del comparto. È fondamentale per dare concretezza alla risoluzione dei tanti problemi esistenti e "salvare" i nostri maestri ceramisti".

12:30 - Party in bed and breakfast a Napoli, sanzionati 12 ragazzi

Accompagnati da musica ad alto volume, in dodici - tra i 18 e i 26 anni - avevano dato vita a un party nella stanza di un bed and breakfast di via Depretis, a Napoli, quando gli agenti di polizia durante un servizio di controllo del territorio sono intervenuti sulla scorta di una segnalazione per schiamazzi e musica ad alto volume. Gli agenti hanno udito forti rumori provenienti dall'interno e, una volta entrati, hanno sorpreso in una stanza i dodici, tutti napoletani, tutti privi della mascherina, intenti a mangiare e bere, e li hanno sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19. 

9:15 - Altri due decessi a Torre del Greco, 55 da inizio pandemia

Altre due persone decedute dopo essere risultate contagiate al Covid-19 a Torre del Greco (Napoli). Non si arrestano i drammatici effetti della seconda ondata sulla città vesuviana, che da inizio pandemia ha dovuto piangere 55 vittime, 35 delle quali registrate in meno di due mesi, dal 23 ottobre ad oggi. A darne notizia il sindaco Giovanni Palomba che, al termine del consueto punto al Centro operativo, ha spiegato come le due donne decedute siano P.M. di 96 anni e T.P. di 57. “Esprimo massima vicinanza - ha detto il primo cittadino - alle famiglie delle nostre concittadine scomparse. Il mio sincero cordoglio, unito a quello dell'intera amministrazione comunale, va ai rispettivi parenti”. Per contro si segnalano nelle ultime 24 ore ben 65 guarigioni, a fronte di quattro nuovi casi di positività. Dati questi che fanno scendere a 418 il numero complessivo di cittadini di Torre del Greco attualmente positivi, 29 dei quali costretti al ricovero ospedaliero. 

7:40 - In Campania 1.088 nuovi positivi su oltre 15mila tamponi

Sono 1.088 i positivi di oggi secondo il Bollettino diffuso dall' Unità di crisi della Regione Campania. I tamponi eseguiti sono stati 15.472 in diminuzione per il fine settimana. Gli asintomatici sono 1.005, i sintomatici 83. Con i dati di oggi il totale dei positivi in Campania sale a 175.053 Il totale dei tamponi eseguiti è di 1.821.695. I morti sono 30. Il totale dei deceduti sale a 2.340. I guariti sono 1.648. Il totale dei guariti è di 80.043. I posti letto di terapia intensiva disponibili sono 656, quelli di terapia intensiva occupati 130. I Posti letto di degenza disponibili sono 3.160 (posti letto Covid e offerta privata), quelli occupati 1.796.

Napoli: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24