Libia, le foto dei migranti torturati: dubbi sull'autenticità

Le immagini viste anche da Bergoglio e pubblicate dal sito di Avvenire, mostrano ragazzi legati, denudati, presi a sprangate. L'analisi del sito Snopes: "Non si riesce a risalire alla fonte". Giornalista del quotidiano a Sky tg24: "Non sono false"
  • Questa è una delle immagini, pubblicata dal quotidiano Avvenire, delle torture a cui sono sottoposti i migranti in Libia e che il Papa ha voluto vedere. Di questa foto il sito non è riuscito a individuare con precisione l'origine. La prima apparizione risalirebbe al 25 ottobre 2017 in un sito nigeriano: citando un utente Facebook, si sostiene che gli uomini siano stati attaccati da alcuni giovani dopo aver commesso un non meglio precisato crimine - Giornalista di Avvenire a Sky tg24: "Le foto non sono false"
  • Anche di questa foto Snopes non è riuscito a individuare la fonte originale: l'immagine è apparsa nel blog italiano Social Popular News due volte tra febbraio e marzo 2017, mentre ad agosto è stata postata nel blog Milano in Movimento che l'accreditava a un fotografo italiano, ma non sono state trovate prove a conferma - Giornalista di Avvenire a Sky tg24: "Le foto non sono false"
  • VEDI ANCHE

    Londra, al via sotto la pioggia il carnevale di Notting Hill. FOTO

    Sfoglia la gallery >

    Oppure

    VAI ALLA SEZIONE FOTO

SCELTI PER TE