Slitta per problemi tecnici il lancio della sonda Parker verso il sole

Rinviato a domenica 12 agosto l'inizio della missione della sonda che sfiorerà il sole per svelarne i segreti. Il viaggio durerà quasi sette anni e la porterà a sfidare temperature roventi e pericolosi bombardamenti di particelle. GUARDA LA FOTOGALLERY
  • ©ANSA
    Rinviato di 24 ore, a domenica 12 agosto, il lancio da Cape Canaveral della sonda Parker Solar Probe della Nasa diretta al Sole: programmato inizialmente alle 9:53 (ora italiana) di sabato, era già slittato alle ore 10:28 per un primo problema tecnico dovuto "ad un flusso anomalo di dati proveniente dal razzo vettore"
  • ©ANSA
    La missione della sonda durerà quasi sette anni e la porterà a sfiorare il Sole, per svelarne i segreti sfidando temperature roventi e pericolosi bombardamenti di particelle
  • ©ANSA
    Grande quanto un'automobile e pesante poco più di 600 chili, la sonda Parker ha spiccato il volo grazie ad uno dei razzi vettori più potenti al mondo, il Delta IV Heavy: per dirigersi verso il Sole, infatti, avrà bisogno di un'energia 55 volte superiore a quella necessaria per raggiungere Marte
  • ©ANSA
    Sfrecciando nello spazio lungo un'orbita fortemente ellittica, la sonda Parker raggiungerà una velocità di oltre 600.000 chilometri orari, conquistando il record del veicolo spaziale più veloce della storia. La sonda completerà 24 orbite intorno al Sole fino a “sfiorarlo” da una distanza mai raggiunta prima, pari a 6,3 milioni di chilometri