Guerra Ucraina Russia, Putin: daremo a Minsk missili balistici di tipo Iskander-M

©Ansa

Mosca consegnerà "nei prossimi mesi" alla Bielorussia i missili in grado di trasportare testate nucleari. "Torneremo ai confini del '91" ha detto il capo dell'intelligence di Kiev Kyrylo Budanov aggiungendo che la ritirata da Severodonetsk, interamente occupata dai russi, è "organizzata e tattica". L'Ucraina denuncia il lancio di 48 missili russi nella notte contro obiettivi civili e l'esercito riferisce di lanci dal territorio bielorusso sulla regione di confine di Chernihiv

1 nuovo post
"L'Ucraina tornerà ai suoi confini del 1991. Non ci saranno altri scenari e non ne stiamo considerando altri. Prima della fine dell'anno i combattimenti attivi diminuiranno praticamente a zero": così il capo dell'intelligence militare di Kiev, Budanov, secondo il quale la ritirata da Severodonetsk, interamente occupata dai russi, è stata "tattica e organizzata" e "a partire da agosto si verificheranno eventi che dimostreranno al mondo che la svolta comincia ad avere luogo". Putin annuncia che la Russia fornirà alla Bielorussia missili a corto raggio Iskander-M, tra i più moderni nell'arsenale di Mosca e capaci anche di trasportare testate atomiche.
Kiev denuncia il lancio di 48 missili russi nella notte contro obiettivi civili: 'Cercano di intimidirci', dice il consigliere del presidente Zelensky, Podolyak. E l'esercito riferisce di lanci dalla Bielorussia sulla regione di confine di Chernihiv. I separatisti filo-Mosca hanno annunciato che a Lysychansk si "combatte per le strade". Intanto, secondo intelligence britannica dall' inizio del mese Mosca ha rimosso numerosi generali dal comando operativo. Nella regione di Kiev è stato reimposto il coprifuoco, dalle 23 alle 5 del mattino.

Gli ultimi approfondimenti:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Il liveblog termina qui. Per tutti gli aggiornamenti segui la diretta di Sky TG24
 

- di stefano.santini

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di stefano.santini
- di stefano.santini

Berlino: su "buona strada" accordo G7 price cap greggio

I leader dei Paesi del G7 stanno avendo un'interazione "molto costruttiva" sulla possibilita' di fissare un 'price cap' al petrolio in modo da frenare gli introiti che finiscono alla Russia. Lo ha detto una fonte del governo tedesco, il Paese che detiene la presidenza di turno del gruppo dei Grandi della Terra, alla vigilia dell'inizio del vertice, nel castello bavarese di Schloss Elmau. "Siamo sulla buona strada per raggiungere un accordo", ha detto la fonte, che ha parlato alla Reuters
- di stefano.santini
- di stefano.santini

Russia, Patriarca Kirill scivola su acqua santa: "Sto bene". VIDEO

Il patriarca di Mosca è caduto nel tempio di Novorossijsk durante la messa. “Il pavimento era bagnato - ha detto Kirill - Il fatto che io sia caduto oggi non significa nulla".
- di stefano.santini

Mosca: pieno controllo su Severodonetsk

Le forze russe hanno stabilito il pieno controllo della citta' ucraina di Severdonetsk e della vicina citta' di Borivske: lo ha reso noto il portavoce del ministero della Difesa a Mosca, il tenente generale Igor Konashenkov. In precedenza fonti ucraine avevano riconosciuto che le truppe si erano completamente ritirate e il sindaco della citta', teatro nel Donbass da diverse settimane di aspri combattimenti tra l'esercito ucraino e quello russo, era "interamente occupata" dalle truppe di Mosca. 
- di stefano.santini

No import oro russo, partita grano e petrolio, da domani il G7

Anche l'Italia è pronta a fare la propria parte: un nuovo decreto interministeriale per l'invio di armi, il quarto, dovrebbe vedere la luce nei prossimi giorni, il provvedimento avrà il via libera del presidente del Consiglio Mario Draghi e del ministro della Difesa Guerini e sarà anticipato al Copasir. Il presidente americano propone un price cap al petrolio: la discussione è aperta, ma Biden deve superare le resistenze non solo della Germania. L'Italia - il premier Draghi insisterà sulla necessità di un tetto al prezzo del gas - si aspetta anche un segnale concreto soprattutto sulla partita del grano: un segnale politico per un approccio piu' inclusivo e multilaterale. Una settimana fa, in occasione della visita a Kiev, il presidente del Consiglio ha rilanciato il tema. 
- di Redazione Sky TG24

No import oro russo, partita grano e petrolio, da domani il G7

Il sostegno all'Ucraina, le sanzioni alla Russia, l'aumento
dei prezzi dell'energia, la scarsità di materie prime e la minaccia di una carestia mondiale. Ma anche clima e pandemia. Fari puntati sul G7 che si apre domani nel castello bavarese di Schloss Elmau. Il cancelliere tedesco Scholz è appena arrivato, tra poco sarà la volta del presidente americano Joe Biden e di quello francese Emmanuel Macron. I sette Grandi della Terra si riuniranno per ribadire soprattutto l'appoggio a Kiev. Si va verso la misura del divieto di importazione di nuovo oro dalla Russia e, a pochi giorni dal vertice della Nato a Madrid, a un maggiore aiuto dal punto di vista militare e finanziario da parte dei Grandi alla difesa dell'Ucraina. 
- di Redazione Sky TG24

Sindaci europei ingannati, credevano di parlare con Klitschko 

Diversi sindaci europei, inclusi quelli di Berlino e di Madrid sono stati ingannati ed è stato fatto loro credere di aver avuto una conversazione in videoconferenza con il primo cittadino di Kiev, Vitaly Klitschko, che si è poi rivelata un falso. Lo rivela l'agenzia ucraina Ukrinform, ripresa da vari media, che riportano una protesta dello stesso Klitschko, che accusa i russi che hanno invaso il suo Paese di praticare la guerra su tutti i fronti, "compreso quello della diffusione di disinformazione per mettere politici ucraini in cattiva luce, mettendoli contro i loro partner occidentali con lo scopo di interrompere gli aiuti dell'Occidente all'Ucraina". Le false conversazioni incriminate sono frutto di tecnologia 'Deepfake', che attraverso l'intelligenza artificiale consente di sostituire volti, espressioni e voci di persone con immagini sintetiche, maschere generate e modulate dal computer. L'esca, hanno denunciato i sindaci europei ingannati, fra cui l'alcalde madrileno, José Luis Martinez-Almeida e la Buergmeisterin berlinese Franziska Giffey, era un invito a una videoconferenza con Klitschko attraverso un falso indirizzo email. 
- di Redazione Sky TG24

Scintille Macron-Putin nella trattativa in extremis

Tensione alle stelle fra Emmanuel Macron e Vladimir Putin in uno degli ultimi colloqui telefonici prima dell'attacco russo in Ucraina del 24 febbraio: a testimoniarlo, la trascrizione della trattativa fra i due leader, con il francese che tenta di arginare il russo e di convincerlo, invano, a trattare. A Macron che gli offre la possibilità di incontrare il presidente americano, Joe Biden, Putin risponde: "per essere sincero, volevo andare a giocare a hockey; ti parlo dalla palestra, devo cominciare degli esercizi, ma prima chiamerò i miei consiglieri". La trascrizione del colloquio telefonico, uno dei tanti fra Macron e Putin prima dello scoppio delle ostilità, fa parte di un documentario televisivo che sarà trasmesso giovedì prossimo dalla tv pubblica France 2. Si tratta di 9 minuti di conversazione fra i due capi di stato, che si svolsero il 20 febbraio, 4 giorni prima dell'inizio dell'offensiva russa. Putin parte subito all'attacco: "tu e il cancelliere Scholz - accusa - mi avete detto che Zelensky è pronto a fare un gesto, che aveva pronto un progetto di legge per applicare gli accordi di Minsk...in realtà, il nostro caro collega signor Zelensky non fa niente. Vi mente". Poi punta il dito contro lo stesso Macron: "hai detto che bisogna rivedere gli accordi di Minsk". 
- di Redazione Sky TG24

Filorussi, forze russe combattono dentro Lysychansk

Lysychansk si trova nel Nord-Ovest della regione di Lugansk,
separata solo dal fiume Severodonetsk dalla sua citta' gemella Severodonetsk, teatro di intensi combattimenti nelle ultime settimane e da cui le truppe ucraine si sono ritirate nelle ultime ore. "A questo punto la miniera nel territorio di Lysychansk è già stata catturata. Le nostre unita' sono entrate anche nella cosiddetta fabbrica di gelatine", ha aggiunto Marochko. La caduta di Severodonetsk e l'eventuale cattura di Lysychansk consentiranno al Cremlino di affermare di aver occupato l'intera regione di Lugansk e di aver cosi' realizzato parte dell'obiettivo dichiarato di "liberare" tutto il Donbass, costituito anche dalla vicina regione di Donetsk. 
- di Redazione Sky TG24

Mosca conferma pieno controllo Severdonetsk

Le forze russe hanno preso il pieno controllo della città di Severdonetsk nella regione di Luhansk, nell'Ucraina orientale. Lo ha affermato il ministero della Difesa di Mosca citato dalla Interfax. Il sindaco di Severdonetsk aveva già annunciato che le forze ucraine avevano perso il controllo della città, passato in mano russa dopo settimane di violenti scontri con le truppe inviate da Mosca e combattenti dell'autoproclamata Repubblica popolare di Luhansk.
'Come risultato di operazioni offensive di successo, le unità della milizia popolare della Luhansk, con il supporto delle truppe russe, hanno liberato completamente le città di Severodonetsk e Borivske", ha affermato il portavoce del ministero della Difesa Igor Konashenkov.
- di Redazione Sky TG24

Cnn, leader G7 annunceranno un bando sull'oro della Russia

Il divieto, riferiscono le fonti, si applicherà a tutto l'oro proveniente dalla Russia e diretto ai Paesi del G7. Si tratta della prima sanzione del genere. L'annuncio della misura avverrà domani al vertice in Germania. Il dipartimento del Tesoro americano annuncerà poi il bando specifico per gli Stati Uniti martedì prossimo.
- di Redazione Sky TG24

Slutsky, Nato fa di tutto perché niente negoziati

Il presidente della commissione per gli affari internazionali
della Duma di Stato, Leonid Slutsky, ha detto che la Nato, pur dicendosi a favore della risoluzione del conflitto in Ucraina attraverso i negoziati, in realtà sta facendo di tutto affinché non abbiano luogo. "Il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg ha affermato che la situazione in Ucraina dovrebbe essere risolta attraverso negoziati. Ma per rafforzare la posizione di Kiev, è necessario continuare a riempire di armi l'Ucraina e inasprire le sanzioni contro la Russia? La Nato sostiene i negoziati, ma loro stanno facendo di tutto affinché non abbiano luogo", ha scritto sul suo canale Telegram.
- di Redazione Sky TG24

Cnn, leader G7 annunceranno un bando sull'oro della Russia

I leader del G7 hanno concordato di annunciare un divieto di importazione sull'oro russo. Lo riferiscono fonti informate alla Cnn. L'oro è la seconda più grande fonte di reddito da export per Mosca, dopo l'energia. 
- di Redazione Sky TG24

Carburanti, prorogato lo sconto di 30 centesimi fino al 2 agosto

Il ministro dell'Economia e delle Finanze Daniele Franco e il ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani hanno firmato il Decreto Interministeriale che proroga fino al 2 agosto le misure attualmente in vigore per ridurre il prezzo finale dei carburanti: taglio di 30 centesimi al litro per benzina, diesel, gpl e metano per autotrazione.
- di Redazione Sky TG24

Mondo: I più letti