Iss, i cosmonauti russi espongono stendardo della Vittoria Urss nello spazio

Mondo
©IPA/Fotogramma

Durante la loro passeggiata nello spazio, Oleg Artemyev e Denis Matveyev hanno mostrato una replica della bandiera simbolo ufficiale della vittoria dell'Unione Sovietica sulla Germania nazista durante la Seconda guerra mondiale, sul lato esterno del modulo di laboratorio multiuso russo Nauka della Stazione spaziale internazionale. Intanto la Russia ha fatto sapere che non intende al momento abbandonare il progetto Iss, previsto fino al 2024, ma che, nel caso, darebbe ai Paesi partner un anno di preavviso

ascolta articolo

I cosmonauti russi di Roscosmos, Oleg Artemyev e Denis Matveyev, hanno completato la seconda passeggiata spaziale della loro missione fuori dalla Stazione Spaziale Internazionale (ISS), secondo quanto riferito dall'agenzia russa. I due hanno esposto una replica dello Stendardo della Vittoria sul lato esterno del modulo di laboratorio multiuso russo Nauka. Lo Stendardo della Vittoria era la bandiera innalzata dai soldati dell'Armata Rossa sovietica sull'edificio del Reichstag a Berlino il 1 maggio 1945. Fu issata dai soldati sovietici Alexey Berest, Mikhail Yegorov e Melitin Kantariya ed è considerata il simbolo ufficiale della vittoria dell'Unione Sovietica sulla Germania nazista durante la Seconda guerra mondiale. Lo stendardo originale è in mostra al Museo delle forze armate centrali di Mosca. Il portavoce di Roscosmos, Dmitry Strugovets, ha affermato che l'idea di esporre una copia della bandiera nello spazio è stata di Artemyev, che l'ha proposta a Roscosmos. "La sua iniziativa è stata sostenuta a tutti i livelli - ha detto alla Tass -. Nessuno è rimasto indifferente". 

La passeggiata spaziale

approfondimento

Samantha Cristoforetti, chi è l’astronauta italiana. FOTO

Artemyev e Matveyev hanno iniziato la loro passeggiata nello spazio ieri 28 aprile alle 17:58 ora di Mosca e hanno trascorso 7 ore e 42 minuti nello spazio aperto svolgendo una serie di compiti, inclusa una operazione sul braccio robotico europeo. Artemyev, che ha condotto la quinta passeggiata spaziale nella sua carriera di cosmonauta, ha lavorato nella tuta spaziale Orlan-ISS n.5 a strisce rosse, mentre Matveyev ha condotto per la seconda volta attività extraveicolare, indossando la tuta spaziale a strisce blu. Il cosmonauta di Roscosmos Sergey Korsakov ha fornito supporto ai suoi compagni di squadra dall'interno dell'avamposto orbitale, azionando il braccio robotico ERA (European Robotic Arm). Complessivamente, durante l'attuale missione spaziale dei cosmonauti Artemeyev, Matveyev e Korsakov, sono previste sette passeggiate spaziali. In una di queste Artemyev sarà affiancato dall'italiana Samantha Cristoforetti, nelle altre da Matveyev.

astronauti russi Iss
©IPA/Fotogramma

Roscosmos: se ci ritireremo daremo preavviso di un anno

vedi anche

Spazio, Samantha Cristoforetti è arrivata a bordo dell'Iss

La Russia non intende al momento abbandonare il progetto della Stazione spaziale internazionale, deciderà poi "in base alla situazione" e in ogni caso darà ai Paesi partner un anno di preavviso. Lo ha detto il capo della società spaziale russa Roscosmos, Dmitry Rogozin, in un'intervista alla Tass. "Non dovremmo affrettarci a dichiarare la nostra posizione e continueremo il nostro lavoro entro il termine stabilito dal governo, che è fino al 2024", ha affermato Rogozin. "Una decisione sul futuro della ISS dipenderà in larga misura dall'evoluzione della situazione sia in Russia che intorno ad essa".

Mondo: I più letti