Elezioni Francia, proteste a Parigi e in altre città dopo la rielezione di Macron

Mondo
©Ansa

Nella capitale manifestanti dei gruppi antifas hanno sfilato dal quartiere di Les Halles fino a place de la République, lanciando oggetti e pietre contro la polizia. Sul Pont-Neuf gli agenti hanno sparato contro un veicolo uccidendo due persone e ferendone una terza, ma non è chiaro se l'episodio sia collegato alle proteste contro il risultato elettorale. Disordini anche a Tolosa, Nantes e Rennes: "Quello che non avremo dalle urne, lo avremo dalla piazza"

ascolta articolo

Cortei e manifestazioni a Parigi e in altre città francesi contro la rielezione del presidente Emmanuel Macron (LO SPECIALE ELEZIONI). Subito dopo l'annuncio della vittoria, nel centro di Parigi - nel quartiere di Les Halles - fra i 250 e i 300 manifestanti dei gruppi antifas hanno sfilato al grido di "Macron vattene", scontrandosi con la polizia. Incidenti anche a Tolosa, Nantes e Rennes, cortei pacifici a Caen e a Strasburgo.

Le manifestazioni

leggi anche

Elezioni Francia, Macron vince con il 58,55%, Le Pen al 41,45%

Il corteo di Parigi è arrivato fino a place de la République e durante il percorso sono stati lanciati oggetti e pietre contro la polizia, rovesciati cassonetti e motorini parcheggiati. Violenze anche a Rennes, nel nord-ovest, dove 250 persone si sono riunite nel centro dietro a uno striscione con la scritta "Quello che non avremo dalle urne, lo avremo dalla piazza". Fra gli slogan, "Macron ci fa la guerra con la sua polizia" e "Abbasso lo stato, i poliziotti e i fascisti". Incendiati cassonetti con interventi a più riprese dei pompieri: fermati sette manifestanti. Incidenti anche nel centro di Nantes, durante un corteo di protesta di 400-500 persone, così come a Tolosa, al grido di "Né Macron, né Le Pen, rivoluzione". 

Polizia di Parigi spara contro veicolo, due morti

leggi anche

Elezioni Francia, vince Macron. Draghi: "Una splendida notizia"

Inoltre ieri sera la polizia ha sparato sul Pont-Neuf nel centro di Parigi contro un veicolo che ha cercato di colpire gli agenti, uccidendo due occupanti e ferendone un terzo. Secondo le prime ricostruzioni, il veicolo stava viaggiando contromano e la polizia lo stava fermando per un controllo, quando il conducente ha puntato gli agenti e loro hanno aperto il fuoco. Poche ore prima dell'incidente, circa 2.000 sostenitori di Macron avevano festeggiato la sua vittoria sul Campo di Marte, situato a circa due chilometri di distanza, ma non è stato confermato se l’episodio sia collegato.

Mondo: I più letti