Covid, Omicron dilaga in Europa, pronte restrizioni. Record in Francia, oltre 100mila casi

Mondo
©Ansa

L’impennata dei contagi non rallenta neanche a Natale. Diversi Paesi pronti a nuove restrizioni. Casi in salita anche in Irlanda e Portogallo. Oltre 6mila voli cancellati in due giorni, disagi per migliaia di passeggeri

L’ Europa si prepara a nuovi divieti e restrizioni per fermare la variante Omicron con oltre 6000 voli cancellati nel mondo in questi due giorni e con disagi per decine di migliaia di passeggeri. Più di un quarto delle cancellazioni riguarda gli Stati Uniti. Ma nello specifico andiamo a vedere qual è la situazione in Europa.

Regno Unito

approfondimento

Covid, record di contagi nel Regno Unito: quasi 120mila in 24 ore

L'Inghilterra ha portato avanti la sua campagna di immunizzazione anche nel giorno di Natale: finora sono stati somministrati più di 30 milioni di booster, la terza dose richiamo contro il coronavirus. Il record segnato nelle ultime ore è di 122.186 casi confermati giornalieri e 137 decessi. Le cliniche vaccinali oggi invece sono state chiuse in Scozia, Galles e Irlanda del Nord. 

Francia e Germania

approfondimento

Vaccino Covid, in Francia e Germania terza dose dopo 3 mesi

Anche la Francia ha registrato il numero più alto di contagi da inizio pandemia: con 104.611 nuovi casi in 24 ore, il Paese raggiunge una soglia senza precedenti.

Secondo i dati pubblicati stasera dall'agenzia di salute pubblica francese la soglia dei 50.000 contagi è stata superata il 4 dicembre: la cifra è quindi raddoppiata nel giro di tre settimane. Tanto che  Emmanuel Macron ha deciso che presiederà un nuovo Consiglio di Difesa a inizio della prossima settimana per accelerare sulle contromisure al fine di evitare che il Paese venga sommerso dalla quinta ondata. Mentre la Germania dal 28 si prepara a chiudere locali, stadi e discoteche e a mettere il limite delle 10 persone a casa.

Irlanda

approfondimento

Covid Irlanda, Omicron è la variante dominante

Non fa eccezione l'Irlanda che ha registrato il suo più alto numero di nuovi contagi da Covid-19 su base giornaliera da inizio pandemia: 13.765 nelle ultime 24 ore, secondo quanto riferiscono le autorità sanitarie. Si stima che circa l'83% dei casi sia legato alla variante Omicron.

Portogallo

Variante Omicron diventata dominante in Portogallo. Nelle ultime 24 ore 12.943 casi, il picco dal 29 gennaio scorso, e 11 vittime. Il numero di contagiati con il nuovo ceppo al 22 dicembre è "stimato al 61,5%" del totale. Ricordiamo che il Portogallo, che è tra i Paesi con il maggior tasso di copertura vaccinale al mondo, ha imposto nelle ultime settimane diverse restrizioni per contrastare la nuova ondata di contagi, tra cui l'obbligo di smart working, il prolungamento delle vacanze scolastiche di Natale e la chiusura di bar e discoteche.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24